Lega Pro: le restrizioni dettate dal Viminale

Restrizioni da parte del CASMS per le squadre toscane di Lega Pro. Posticipo tra Atletico Roma e Lanciano terminato in parità. Resi noti i posticipi di Lucchese e Pisa.


CALCIO — Il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms) del Viminale, nella riunione di questa mattina, ha stabilito una lunga serie di limitazioni per la Lega Pro, molte le partite che riguardano le squadre toscane.

Per Foligno-Pisa del 31 ottobre, è prevista la vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Umbria; per Pisa-Foggia del 7 novembre, vendita dei tagliandi ai soli residenti nella Regione Toscana; per Prato-Carrarese del 7 novembre, vendita dei tagliandi ai soli residenti nella provincia di Prato; per Lucchese-Nocerina dell'8 novembre (posticipo al lunedi' sera per diretta tv su raisport1 ore 20;45) divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Salerno.


E' terminato 0-0 il recupero della sesta giornata del campionato di Lega Pro Prima Divisione girone B tra Atletico Roma e Lanciano. In un semideserto Stadio “Flaminio” di Roma, in una fredda serata autunnale, le due squadre hanno dato vita ad una partita ricca di emozioni ma senza gol. Clamorosa la grande occasione fallita dagli ospiti nell'ultimo minuto di recupero della gara.

E cambia in questa maniera la classifica:

Altelico Roma e Nocerina 21
Gela 19
Benevento e Taranto 18
Lanciano 17
Foggia 15
Cosenza e Juve Stabia 13
Foligno e Pisa 12
Lucchese 11
Cavese e Viareggio 10
Andria e Ternana 9
Siracusa 8
Barletta 6

Due partite di Lega Pro della Prima Divisione girone B, con impegnate 2 squadre toscane, si giocheranno in posticipo per la diretta tv su RaiSport1.

LUCCHESE-NOCERINA(12' turno) si disputera' lunedi' 8 novembre alle ore 20,45.
Stesso discorso per PISA-LANCIANO (14esima giornata) che si svolgera' lunedi' 22 novembre sempre alle ore 20,45.


Luca Pisano

Redazione Nove da Firenze