By-pass al Galluzzo, 1000 giorni di ritardo

Rifondazione: "Come mai quando le opere vengono annunciate ci sono tutti e appena sorgono problemi le imprese scompaiono?"


OPERE PUBBLICHE — I mille giorni di ritardo per la realizzazione del by-pass al Galluzzo al centro di due domande d'attualità, rispettivamente di Rifondazione comunista (Andrea Calò e Lorenzo Verdi) e Pd (Remo Bombardieri).

L'assessore ai Rapporti con il Consiglio provinciale Giovanni Di Fede registra "il gravissino ritardo confermato dalla Regione Toscana. Una volta terminato il by-pass sarà gestito dall'Anas. La Provincia di Firenze non ha competenza diretta, ma siede nel comitato tecnico di garanzia considerarando l'opera strategica per il territorio. Siamo sollecitati a far la nostra parte, ci siamo gà attivati e terremo informato il Consiglio provinciale su tutti gli sviluppi della vicenda".

Il Governo italiano considera il by-pass, opera di interessa nazionale. "Mi domando - ha commentato Calò - come mai quando le grandi opere vengono annunciate c'è la gara ad andare in passerella, poi appena ci sono problemi le imprese titolari dei lavori scompaiono?"

Redazione Nove da Firenze