Pari contro l'Urbe Roma per la Bancaetruria

Si conclude con un pari la sfida tra BancaEtruria e Acotel Urbe Roma. Due gare molto combattute quelle che si sono disputate sabato sul campo dell’Acqua Acetosa a Roma.


BASEBALL, SERIE A FED. — Si conclude con un pari la sfida tra BancaEtruria e Acotel Urbe Roma. Due gare molto combattute quelle che si sono disputate sabato sul campo dell’Acqua Acetosa a Roma; i padroni di casa si impongono per 11 a 10 in gara 1 mentre Banca Etruria si aggiudica gara 2 per 4 a 3. Nella partita pomeridiana giocata sotto un caldo torrido non sono servite le 23 valide messe a segno da Banca Etruria contro le 15 della Roma per aggiudicarsi l’incontro, l’assenza del lanciatore Casalini ha sicuramente pesato sull’esito dell’incontro che si è deciso proprio al nono inning.

I ragazzi di Borrel e Duimovich sono stati in vantaggio per 7 a 6 fino all’8° quando l’attacco dei padroni di casa metteva a segno i 3 punti che portava il parziale sul 10 a 8 per la Roma. La reazione di Banca Etruria non si faceva attendere e raggiungeva il pareggio grazie ai punti segnati da Guillermo e Petruzzelli. Nell’ultimo attacco a disposizione Morelo mette a segno il punto del definitivo 11 a 10 per la Acotel Urbe Roma. Da segnalare in gara 1 la grande prestazione nel box di battuta di Francesco Petruzzelli autore di 6 valide su 6 turni di battuta.

Anche gara 2 si caratterizzava per il sostanziale equilibrio delle due squadre; il punteggio si sbloccava solo al 4° con la Roma che si porta in vantaggio per 1 a 0. Immediata la reazione di Banca Etruria che nel successivo attacco, grazie ai 2 punti messi a segno da Guillermo e Petruzzelli porta il risultato sul 2 a 1 per Banca Etruria. La Roma però ottiene immediatamente il pareggio nella parte bassa del 5° inning (2-2). All’8° il punteggio è ancora in parità 3 a 3, la svolta della gara si ha al 9° inning quando, con un abile giocata in fase di attacco, Gianluca Ciuppani riesce a rubare casa base segnando il punto del 4 a 3 per Banca Etruria. Nell’ultimo attacco la Roma non riesce ad essere incisiva grazie anche ai lanci di Martinez Oregsis che vince così la sua seconda partita su 3 disputate. Con questo risultato Banca Etruria consolida il suo quinto posto in classifica. Prossimo appuntamento sabato 15 sul diamante del Campo di Marte contro la capolista Reggio Emilia.

Andrea Da Roit

Redazione Nove da Firenze