Serie B: Empoli vs Ancona 3-0

Prosegue la marcia trionfale dell'Empoli di mister Salvatore Campilongo al Castellani. Matador della serata il borghigiano Claudio Coralli, abile nel mettere a segno una doppietta. Ma in copertina finisce anche Cesaretti subentrato a Eder e subito in gol.


CALCIO — Prosegue la marcia trionfale dell'Empoli di mister Salvatore Campilongo al Castellani.
Vittima di turno, in questo anticipo della venticinquesima giornata di Serie B, l'Ancona dell'ex Mastronunzio. Matador della serata il borghigiano Claudio Coralli, abile nel mettere a segno una doppietta (gol in apertura di primo e secondo tempo). Ma in copertina finisce anche Cristian Cesaretti, lucchese classe 1987, che entrato al posto di Eder dopo neppure un minuto tocca la sua prima palla e va in gol.
Se non è un record, poco ci manca!
E così l'Empoli continua a viaggiare nelle zone alte della classifica.

La cronaca
6'pt: Vannucchi su punizione effettua il primo tiro in porta del match;
7'pt: rischio per l'Ancona. Retropassaggio verso Da Costa, il portiere nonostante le origini brasiliane sbaglia incredibilmente lo stop. Coralli si avventa sulla sfera ma vede il suo tiro deviato fortunosamente proprio dall'estremo difensore. Qualche istante dopo è Eder a calciare fuori da ottima posizione;
8'pt: vantaggio Empoli. Eder pesca l'accorrente Antonazzo che, a pochi passi dalla porta, lascia partire un tiro-cross, Coralli è più lesto di tutti e fa 1-0;
10'-20'pt: i giocatori in maglia rossa alzano il proprio baricentro alla ricerca del pari. Ma così facendo offrono il fianco alle rapide ripartenze degli uomini di Campilongo;
26'pt: scambioo veloce Surraco-Colacone e tiro del giocatore di Montevideo;
28'pt: Empoli vicino al raddoppio. Eder lanciato in velocità fa fuori la difesa ospite prima ed il portiere Da Costa poi. Defilato sulla sinistra e con una palla che saltella imbizzarrita, causa un terreno di gioco non in perfette condizioni, l'attaccante calcia però lontano dai pali;
30'pt: Coralli finisce a terra dopo uno scontro con Cosenza. Saccani per non far torti ammonisce entrambi i giocatori;
37'pt: primo angolo del match. Lo batte l'Ancona;
45'pt: Mastronunzio, l'ex, è pericoloso con un tiro di collo destro che finisce sull'esterno della rete difesa da Bassi.

5'st: l'Ancona accelera alla ricerca del pari. Ma il forcing produce solo 3 calci d'angolo in successione;
10'st: raddoppio Empoli. E' ancora Coralli a battere il portiere brasiliano sfruttando al meglio un assist in contropiede di Eder;
18'st: De Falco ci prova dalla distanza dopo una deviazione in tuffo di Bassi: palla deviata in angolo;
21'st: topica di Saccani che non vede un netto fallo su Eder al limite dell'area marchigiana. Qualche istante dopo su corner è ancora il giocatore brasiliano a chiamare Da Costa alla deviazione in angolo;
23'st: Gerbo ci prova da fuori area. Nessun affanno per l'estremo difensore di casa;
37'st: Cesaretti appena entrato al posto di Eder firma il 3-0 per i padroni di casa con un contropiede da manuale;
38'st: ancora Cesaretti al tiro. Stavolta la sfera sorvola la traversa;
43'st: marchigiani vicini al gol della bandiera; traversone dalla sinistra, contro-cross di Surraco per l'accorrente Gerbo il cui tiro si infrange sulle gambe dei difensori in maglia azzurra.

Tabellino
Empoli-Ancona 3-0
Empoli (4-3-1-2):
Bassi; Antonazzo, Stovini, Kokoszka, Tosto; Marianini, Valdifiori, Gulan; Vannucchi (D'Amico dal 39'st); Eder (Cesaretti dal 36'st), Coralli (Mancosu dal 28'st)
In panchina: Dossena, Iacoponi, Fabbrini, De Giorgio
All.: Campilongo
Tiri in porta: 9 (4)
Tiri fuori: 3 (1)
Calci d'angolo: 2 (0)

Ancona (4-4-2): Da Costa; Milani, Cosenza, Cristante, Pisacane (Piccoli dal 30'st); Surraco, Mustacchio (Gerbo dal 17'st), De Falco, Schiattarella; Colacone, Mastronunzio
In panchina: Sollitto, Thackray, Mirchev, Camillucci, Gerardi
All.: Salvioni
Tiri in porta: 6 (3)
Tiri fuori: 4 (2)
Calci d'angolo: 6 (2)

Arbitro: Saccani (Nicoletti-Masotti)
Marcatori: 8'pt e 10'st Coralli (E), Cesaretti (E) al 37'st
Ammoniti: Eder (E), De Falco (A), Cosenza (A), Schiattarella (A), Gerbo (A), Vannucchi (E),
Espulsi: nessuno

Stefano Romagnoli

Redazione Nove da Firenze