Il 14 febbraio 2010 il Livorno compie 95 anni

Domenica 14 febbraio 2010 sarà il 95° anniversario della nascita del Livorno Calcio e le casacche amaranto saranno impegnate all' "Armando Picchi" di Ardenza per la 24a giornata del campionato di serie A contro il Bologna.


CALCIO — Domenica 14 Febbraio 2010 sarà il 95° anniversario della nascita del Livorno Calcio e le casacche amaranto saranno impegnate all' "Armando Picchi" di Ardenza per la 24a giornata del campionato di serie A contro il Bologna.

Nei primi anni del Novecento le realtà calcistiche livornesi erano rappresentate dalla Virtus Juventusque e dalla Spes. L'idea di unificare le due formazioni, per creare un sodalizio più forte che potesse competere ai massimi livelli con la altre compagini nascenti del panorama italiano, fu dell'avvocato Campi (allora Presidente della Spes).

Dopo lunghe riunioni tra i dirigenti di Spes e Virtus ma anche tra i tifosi delle due squadre, il 14 Febbraio 1915 in via Grande (sede della Spes) fu siglato l'accordo definitivo e prese vita l'Unione Sportiva Livorno (nella foto il logo), colori sociali amaranto (quelli della città). Nei giorni successivi molti tifosi di Virtus e Spes non erano ancora d'accordo, così solo il 17 Febbraio fu dato comunicato ufficiale dell'accordo firmato tra giorni prima.

Il primo Presidente fu il cavaliere Arrigo Galeotti ed il campo di giuoco fu quello di Villa Chayes (vicino al mare e facilmente raggiungibile), l'attuale campo della Marina Militare davanti alla chiesa di San Jacopo.

In 95 ani di storia il Livorno Calcio ha ottenuto due secondi posti (nel 1920 perdendo la finalissima con l'Inter e nel 1942/43 un solo punto dietro al grande Torino), ha vinto una Coppa Italia di Serie C nel 1987, ha partecipato alla Coppa Uefa (fino ai sedicesimi di finale nel 2006/07) ed ha portato molti calciatori ad indossare la maglia azzurra dell'Italia (Arcari IV, Magnozzi, Lucarelli, Uslenghi, Chiellini, Busoni, Monza, Vincenzi, Candreva ed Amelia cha ha anche vinto il Mondiale di Germania 2006).

Recordman di presenze in amaranto è Mauro Lessi con ben 368 partite giocate. Più presenze in A con l'amaranto per Mario Stua (210). Miglior realizzatore della nostra storia è Igor Protti con 123 centri.

Redazione Nove da Firenze