Artisti di Strada: oltre la pandemia, la revisione del Regolamento comunale

Il disagio della categoria e la contrarietà nei confronti dell'azione dell’Assessore Gianassi


Le varie componenti degli Artisti di Strada di Firenze, lunedì saranno sotto Palazzo Vecchio a dimostrare il dissenso per la nuova revisione della regolamentazione dopo un iter iniziato un anno fa si concluderà nel prossimo Consiglio Comunale. Lo hanno annunciato stamani con una una conferenza stampa davanti la Fontana del ‘Biancone’ in Piazza Signoria.

"In tutte le sue fasi di elaborazione abbiamo espresso con determinazione le nostre proposte di miglioramento della normativa e la nostra contrarietà ben motivata alle modifiche volute dall’Assessorato -hanno affermato gli artisti presenti- nonostante ciò dopo 4 mesi di sospensione del confronto con la categoria, con quello che si può definire un colpo di mano ora che il Consiglio Comunale si svolge in seduta telematica, il regolamento va in votazione, ci è così preclusa la presenza".

Ha partecipato la consigliera comunale Antonella Bundu, per esprimere il proprio sostegno alle istanze degli artisti.

Redazione Nove da Firenze