Ancora due furbetti dei rifiuti individuati dalla Polizia Municipale

Gli agenti sono risaliti ai responsabili di abbandoni di materiale fuori dai cassonetti all’Isolotto e in via Aretina. A Pistoia 166 multe in 6 mesi con le telecamere


Ancora due persone che abbandonano i rifiuti fuori dai cassonetti rintracciati dalla Polizia Municipale in due zone diverse della città. Il primo caso risale a lunedì scorso quando gli agenti del distaccamento di Campo di Marte in via Aretina per alcuni controlli nota alcuni sacchi neri abbandonati vicino ai cassonetti. All’interno lattine vuote, tovaglioli e suppellettili usati, materiale da imballo e alcuni scontrini che hanno permesso alla pattuglia di risalire a un’attività di ristorazione della zona. Dopo aver trovato il locale chiuso, gli agenti hanno contattato il gestore. L’uomo, un 39enne di Potenza, mercoledì si è presentato presso gli uffici della Polizia Municipale in qualità di socio della società titolare della gestione del ristorante e responsabile della gestione dei rifiuti dell’attività. Per l’uomo è scattato un verbale per abbandono di rifiuti sul marciapiede ai sensi del Regolamento dello Smaltimento di Rifiuti (sanzione fino a 500 euro).

Il secondo caso è invece avvenuto nella parte opposta della città, all’Isolotto, qualche giorno fa. Anche in questo caso nel corso di controlli mirati contro l’abbandono dei rifiuti, una pattuglia del distaccamento dell’Isolotto ha trovato in via Bosio diversi pezzi di membrane bituminose in pannelli, usate in edilizia per la proteggere i palazzi da infiltrazioni di acqua, abbandonati sul terreno. Tra i pannelli è stato trovato un documento strappato in modo tale non poter risalire all’intestatario. Gli agenti però non si sono arresi: hanno ricomposto i pezzi come un “puzzle” e sono risaliti a un 36enne della provincia di Firenze. L’uomo è stato contattato e ieri si è presentata presso gli uffici della Polizia Municipale: qui ha ammesso di essere il responsabile dell’abbandono dopo aver effettuato dei lavori. È stato sanzionato con un verbale da 600 euro per abbandono di materiale su suolo pubblico.

Sono 166 in 6 mesi le multe fatte dalla Polizia Municipale di Pistoia alle persone sorprese dalle telecamere ad abbandonare rifiuti lungo le strade. Altri 46 accertamenti sono tuttora in corso. È questo il bilancio della sperimentazione iniziata nel settembre 2018 con le nuove telecamere mobili installate nei punti più critici del territorio sul fronte degli abbandoni. Il Comune, dopo questa prima fase, adotterà il sistema in maniera stabile proseguendo nella stretta sui controlli già intrapresa.

Redazione Nove da Firenze