Anas: affidati i lavori di manutenzione della rete stradale del progetto #bastabuche

In Toscana un investimento complessivo di 15 milioni di euro in tre anni


Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi l`esito di tre gare d`appalto per complessivi 15 milioni di euro destinati alla manutenzione della pavimentazione e della segnaletica orizzontale su tutte le strade statali della Toscana nel prossimo triennio. L`iter per l`affidamento dei lavori, che rientrano nel progetto Anas `#bastabuche sulle strade`, è stato attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (Art.59 comma 4 del D.Lgs. n.163/06) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo risparmi di tempo e una maggiore efficienza. In particolare, la rete stradale di competenza in Toscana è stata suddivisa in tre aree, per ognuna delle quali è stato destinato un investimento di 5 milioni di euro. Il primo appalto riguarda parte dell`itinerario E78 da Siena all`innesto E45 in provincia di Arezzo ed è stato aggiudicato all`impresa `Italbeton Srl`, con sede a Trento. Il secondo appalto riguarda le strade statali 1 `Aurelia`, 223 `di Paganico`, 398 `via Val di Cornia`, 12 `dell`Abetone e del Brennero`, 62 `della Cisa`, 63 `del Valico del Cerreto`, 64 `Porrettana`, 716 `raccordo di Pistoia`, 67 `Tosco Romagnola`. L`impresa aggiudicataria è risultata `Esseti Srl in ATI con Essepi Costruzioni Srl`, con sede a Terni. Il terzo appalto riguarda le strade statali 223 `di Paganico`, 67 `Tosco Romagnola`, 73 `Senese Aretina`, 3bis `Tiberina` (E45), i raccordi Arezzo-Battifolle, Firenze-Siena e Bettolle-Siena e le varianti di Fucecchio, Empoli e Montopoli. L`impresa aggiudicataria è `Menconi Srl`, con sede in provincia di Siena.

Redazione Nove da Firenze