Agli arresti domiciliari fa un furto e finisce in carcere

Prato: 52enne incastrato dai carabinieri


I Carabinieri della Stazione di Jolo di Prato hanno proceduto questa mattina all’arresto di un 52 enne pratese in esecuzione di un’Ordinanza emessa dalla Corte D’Appello di Firenze che ha sostituito il regime dell’obbligo di dimora con permanenza notturna -cui era sottoposto per reati contro il patrimonio- con la custodia cautelare in carcere. 

A motivare il provvedimento dell’A.G. sono state le ripetute segnalazioni dei militari, che più volte lo aveva avevano denunciato per l’inosservanza del provvedimento cautelare in atto, ma soprattutto l’ulteriore deferimento seguito ad un furto su un’autovettura in sosta commesso nella notte tra il 19 ed il 20 agosto scorso in frazione Tavola, durante il quale si era impossessato di un orologio ed una telecamera.
Ad incastrarlo, stavolta, sono state le immagini videoregistrate dalle telecamere di sorveglianza dalle quali i militari lo hanno riconosciuto quale autore del reato.
L’uomo, che da oggi sconterà il provvedimento di custodia cautelare nel carcere della Dogaia, durante il periodo del lockdown era stato ripetutamente sanzionato per inosservanza alle misure di contenimento della patologia Covid-19. 

Redazione Nove da Firenze