Il ‘Biancone’ di piazza Signoria illuminato di verde per l’Iran

Iran: appello di Moussavi su Twitter. Firenze solidarizza in occasione delle feste per San Silvestro


ONDA VERDE — Il 2009 sarà ricordato come l'anno della Rivoluzione verde iraniana, delle contestatissime elezioni presidenziali di Ahmadinejad. I dissidenti dell'Onda Verde iraniana non si arrendono. L'ultimo atto del movimento è quello del capo dell'opposizione iraniana Mir Hossein Moussavi che lancia il suo appello su Twitter, il social network che assieme alla rete internet tutta è diventata il tam tam. Il movimento riformista, potrebbe scendere di nuovo in piazza oggi a Teheran, stando agli appelli degli organizzatori e il governo starebbe convogliando truppe e mezzi verso la capitale per far fronte alle proteste.

La statua del Nettuno dell’Ammannati di piazza della Signoria, conosciuta dai fiorentini come ‘Biancone’, sarà stanotte illuminata con un fascio di luce verde per manifestare simbolicamente la vicinanza di Firenze all’Iran, paese dove in questi giorni ci sono stati violenti e sanguinosi scontri tra gli oppositori del regime e le forze di polizia dopo la manifestazione dell’Ashura. “Si tratta - ha spiegato il sindaco Matteo Renzi - di un gesto di attenzione, proprio la notte di San Silvestro, con tutta la città in festa e i cittadini in piazza, per non dimenticare quanto sta avvenendo in un’altra parte del mondo e per stare, anche solo metaforicamente, dalla parte di chi lotta per la democrazia”.

Redazione Nove da Firenze