Controesodo di fine agosto: Anas, traffico intenso, ma senza disagi

Sull’A1 Milano-Napoli tra Incisa e Firenze Nord occorre circa 1 h. La circolazione rimarrà sostenuta fino a tarda sera


RETE STRADALE — È quanto rileva alle ore 17,30 la Sala Operativa Nazionale dell’Anas. I rientri nelle grandi città del centro e del nord Italia si incrementeranno soprattutto nelle giornate di domani e domenica, quando la circolazione veicolare sarà favorita anche dal blocco dei mezzi pesanti, in vigore dalle ore 7.00 alle 24.00. Su strade e autostrade nazionali si segnala traffico intenso, ma con pochi problemi: in Liguria rallentamenti sull`A10 Genova-Ventimiglia (svincolo Finale Ligure); in Lombardia code sull`A9 Lainate-Como-Chiasso (Chiasso) e su A50 Tangenziale ovest; in Emilia Romagna rallentamenti su A1 Milano-Napoli (svincolo Roncobilaccio) e traffico intenso sulla A22 del Brennero (svincolo Modena -Campogalliano); in Toscana code sull`A1 Milano-Napoli (Firenze Certosa-Firenze Siena); nelle Marche rallentamenti sulla A14 Bologna-Taranto all’altezza degli svincoli di Grottammare, S. Benedetto del Tronto e Pesaro-Urbino; nel Lazio traffico intenso sulla A24 Roma-L`Aquila (Tangenziale di Roma) e sulla A1 Roma Sud (svincolo Torrenova); in Sicilia sull`A29 Palermo-Mazara del Vallo traffico rallentato (svincolo Gallitello).
Domani è prevista la fase più consistente dei rientri in città e per l’intera giornata viene indicato “bollino rosso”. Anche per domenica è previsto traffico intenso dalle 6:00 alle 22:00. Lo stop dei mezzi pesanti sarà attivo sia sabato che domenica dalle ore 07:00 alle 24:00. Autostrade per l’Italia raccomanda l’ascolto dei notiziari radiofonici Isoradio 103.3 Fm, Onda Verde RAI, RTL 102.5; per gli aggiornamenti sulle condizioni della viabilità è possibile chiamare il Call Center al numero 840.04.2121 o il numero telefonico 1518 del CCISS. Si invitano i conducenti a prestare attenzione ai 1066 pannelli a messaggio variabile che forniscono notizie sul traffico e tempi di percorrenza sui principali itinerari delle vacanze. Autostrade per l’Italia raccomanda frequenti soste nelle aree di servizio in caso di lunghi viaggi e di viaggiare sempre rispettando i limiti di velocità e la distanza di sicurezza. Si ricorda che lungo la rete del Gruppo Autostrade per l’Italia, su 2220 km, è attivo il Tutor, il sistema che misura la velocità media di ciascun veicolo, presegnalato agli automobilisti.
Sull`intera rete stradale Anas di 25.420 km resteranno solo 70 cantieri inamovibili, dovuti a lavori inderogabili, a cui si aggiungono 42 cantieri presenti sulla rete autostradale a pedaggio. Impiegati 1.200 unità per le attività di sorveglianza e pronto intervento con circa 700 automezzi. Piano attivo anche sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria con l’impiego di 330 uomini su strada; 85 mezzi operativi; 3 info point; 2 presidi dei Vigili del fuoco; 8 presidi di Volontari della Protezione Civile; 23 presidi di soccorso meccanico e 15 presidi di soccorso sanitario, in collaborazione con le Prefetture e le forze dell’ordine. L’Anas raccomanda agli automobilisti di informarsi prima di mettersi in viaggio, di rispettare le norme del Codice della Strada e di guidare con prudenza. Sul sito internet è possibile avere informazioni utili sui cantieri, sugli itinerari alternativi e si può consultare il nuovo servizio “VAI” (Viabilità Anas Integrata), che fornisce informazioni georeferenziate sul traffico in tempo reale e sugli eventi stradali (rallentamenti, ostacoli, carichi dispersi), aggiornate ogni 200 secondi. Oltre al sito, i cittadini hanno a disposizione il numero unico Pronto Anas 841.148. Per le informazioni su tutta la rete stradale e autostradale, è disponibile il Numero Verde 1518 del CCISS “Viaggiare informati”.

Redazione Nove da Firenze