Efficienza energetica: le agevolazioni e gli incentivi fiscali


La casa del futuro? Bella fuori, efficiente dentro. Ma quale, e come saranno le costruzioni che ci ospiteranno nel futuro? E quali materiali, accorgimenti, e sistemi verranno adottati per favorire il risparmio energetico e salvaguardare il nostro ecosistema? E nel caso di “vecchi” edifici? Come accompagnarli nel domani senza stravolgere la loro natura e il loro disegno originale? Ne parleranno al Centro Congressi “Principe di Piemonte” di Viareggio (Viale Marconi, 130), venerdì 6 marzo (dalle 15 alle 19 - Sala Puccini) architetti, geometri, periti industriali, conservatori, paesaggisti, impiantisti ed esperti di efficienza energetica e fonti rinnovabili di tutta la Toscana durante il convegno tecnico dal titolo “L’architettura moderna e la sfida dell’efficienza energetica”. Una appuntamento per gli addetti ai lavori che si ritrovano a Viareggio per confrontarsi sulle tematiche del risparmio energetico e dell’eco sostenibilità dell’intervento sia sul patrimonio costruito sia su quello di nuova edificazione ma anche sulle nuove normative, e le tante opportunità legate agli incentivi fiscali”.
Il convegno si tiene con il patrocinio dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori delle Province di Lucca, Pisa e Massa; Ordine degli Ingegneri di Lucca e Pisa; Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Lucca e Pisa; Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Lucca e Pisa.
Al convegno interverranno per i saluti Giovanni Bartolini (Presidente Ordine degli Architetti Provincia di Lucca) e Ambrogio Piu (Presidente Ordine Ingegneri di Pisa). Moderatori Antonio Colombini (Presidente Ordine degli Architetti Provincia di Pisa), e Paolo De Santi (Presidente Ordine degli Ingegneri Provincia di Lucca).

Redazione Nove da Firenze