Populonia: nel Parco archeologico di Baratti un percorso serale guidato nella necropoli di San Cerbone


Tra le ombre della sera e i riflessi di luce delle torce, nel Parco archeologico di Baratti e Populonia, il fascino di antiche suggestioni sotto il cielo degli etruschi. Questa la magia del percorso guidato in notturna nella necropoli di San Cerbone, da segnare in agenda per sabato 30 agosto, a partire dalle ore 21.
Un’emozione antica, quella che ancora oggi ci suscita l’osservazione del paesaggio di Populonia, miracolosamente preservato intatto nei secoli, per una visita che consente di ammirare i tumuli e le tombe a edicola di Populonia VII – VI secolo a.C. mostrando l’evoluzione dei modelli dell’architettura funeraria. A partire dalla più grande e spettacolare: la tomba dei Carri, con un diametro che sfiora i trenta metri, una sorta di astronave etrusca riemersa dal VII secolo a.C.. Il percorso che scivola lentamente verso il mare, con la marina del golfo di Baratti a far da quinta scenografica, è anche un’occasione per scoprire i significati del rito funebre e degli oggetti che compongono il corredo, a cui si legano una pluralità di relazioni e di suggestioni culturali.
Dove e quando: visita serale alla necropoli di San Cerbone, sabato 30 agosto dalle ore 21 presso il Parco archeologico di Baratti e Populonia, al costo di 9 euro l’intero e 5 il ridotto. Per informazioni telefonare allo 0565226445.

Redazione Nove da Firenze