Podismo: sabato 31 maggio via alla ''100 chilometri del passatore''


Il 31 maggio ed il primo giugno si correrà la classica "Cento chilometri del Passatore". La corsa podistica da Firenze a Faenza, che quest'anno è giunta alla sua edizione numero 36 (e sarà valida come campionato italiano Fidal Assoluti e Master), è stata presentata stamani dall'assessore allo sport Eugenio Giani, dal suo collega di Faenza Alberto Servadei col vicesindaco Elio Ferri, dal dirigente della Banca Toscana Angelo Rinaldi in rappresentanza del presidente Aldighiero Fini, dal presidente dell'associazione "Cento km del Passatore" Elio Assirelli e dal testimonial Orlando Pizzolato.
“La corsa del Passatore - ha sottolineato l'assessore Giani - mantiene la sua vitalità e si rinnova ogni anno grazie all'impegno delle due amministrazioni comunali che confermano, una volta di più, come l'Appennino non rappresenti elemento di divisione, ma di unione. La 100 km è anzitutto una corsa podistica dal significato importantissimo, ma è anche un evento che risveglia i rapporti profondi fra la Toscana e la Romagna. Vorrei rivolgere un saluto particolare alla Banca Toscana che ha colto l'elemento culturale di questa manifestazione e che da sempre lega il suo nome alla corsa del Passatore, così come per il suo impegno verso l'atletica leggera, con un progetto finalizzato che va oltre la semplice sponsorizzazione. Vorrei ricordare che oltre alla 'Cento' l'istituto bancario ha da tempo legato il suo nome a una storica società fiorentina, l'Assi, contribuendo in modo determinante alla sua attività".

Redazione Nove da Firenze