Domani c'è la ''Corri e sfumati''
Sport & scuola: 300 studenti per dire no al fumo


Una staffetta per vivere meglio e dire no al fumo. Domani, martedì 20 maggio (ore 10), lo stadio di atletica “Luigi Ridolfi” di Firenze ospiterà la settima edizione del trofeo scolastico “Corri e sfumati”, gara riservata ai ragazzi delle scuole medie inferiori e del biennio delle superiori. L'iniziativa, organizzata da Firenze Marathon, Atletica Firenze Marathon, Assessorato allo Sport del Comune di Firenze, Lega Italiana per la lotta contro i Tumori sezione di Firenze, Azienda sanitaria di Firenze, Ufficio Scolastico Regionale, la televisione Italia 7, Dorado Communications e Fondazione Firmo, sarà l’anteprima della Giornata mondiale contro il tabacco, promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità il 31 maggio, e vedrà in gara circa 300 studenti, suddivisi in staffette di 6 atleti ciascuna.
“Corri e sfumati” vuol essere un momento per ritrovarsi all’insegna dello sport e della prevenzione, perché il futuro di ognuno di noi si costruisce sin dall’infanzia con scelte di vita rispettose di sé e degli altri. Significativa la scelta della corsa a staffetta, come momento centrale dell’evento, con il passaggio del testimone che simboleggia la scelta condivisa degli atleti contro il tabagismo e i danni che provoca alla salute.
Trecento studenti in gara
La manifestazione celebra quest’anno la sua settima edizione, sull’onda di un successo sempre crescente, tanto che lo scorso anno allo stadio “Ridolfi” si sono sfidate 10 scuole, fra medie inferiori e superiori, con circa 50 staffette, suddivise per anno di nascita e sesso dei partecipanti, e più di 300 giovani atleti in gara. Numeri che si riproporranno anche nell’edizione 2008, con rappresentate le staffette delle scuole Dino Compagni, Liceo Pascoli, Itc Galilei, Peano, Carducci e Istituto comprensivo di Pelago.
Progetto “Allenarsi al benessere”
Sana alimentazione e una corretta attività fisica sono elementi fondamentali per ‘edificare’ bene sin dall’infanzia, per costruire un futuro migliore, più sano e vitale. E’ per questo che “Corri e sfumati” è inserito in un progetto più ampio, “Allenarsi al benessere”, promosso dalla Firenze Marathon, Atletica Firenze Marathon, Assessorato allo Sport del Comune di Firenze, Lega Italiana per la lotta contro i Tumori sezione di Firenze, Azienda sanitaria di Firenze, la televisione Italia 7, l’Ufficio scolastico regionale della Toscana, Fondazione Firmo e Dorado Communications, con l’obiettivo di indirizzare i giovani verso uno stile di vita corretto. Il progetto si sviluppa su base triennale, attraverso incontri dei ragazzi con le psicologhe della Lilt, con le dietiste della Asl e con gli istruttori di educazione fisica dell’Atletica Firenze Marathon e del Training Consultant. Momenti di approfondimento che permettono agli studenti di conoscere i danni che il fumo provoca, fornendo loro le motivazioni logiche e razionali per non iniziare a fumare o per smettere. Il progetto coinvolge, oltre alla “Corri e sfumati”, anche altri due eventi che radunano migliaia di ragazzi all’insegna di sport e benessere, come la Ginky FamilyRun e la Ginky GuardaFirenze.
Concorso “Allenarsi al benessere”
Nell’ambito del progetto “Allenarsi al benessere”, si è sviluppato quest’anno un nuovo concorso che, oltre a coinvolgere le classi legate all’iniziativa triennale, si è aperto anche a tutte le scuole medie del territorio. Per tutti la sfida è stata quella di realizzare un manifesto, con cui promuovere uno o più dei punti cardine del progetto: alimentazione, attività motoria, fumo, stili di vita. L’appuntamento con il “Corri e sfumati” sarà anche l’occasione per premiare i vincitori del concorso.

Redazione Nove da Firenze