I Gigli: approvato il bilancio 2007


Campi Bisenzio 3 marzo 2008- Il 2007 è stato un anno da record, in termini di presenze, per il centro commerciale “I Gigli”. Nell’arco di dodici mesi sono state infatti quasi 14 milioni, per l’esattezza 13 milioni 846.164 (+ 1,72% rispetto al 2006) le persone che sono transitate nella struttura di grande distribuzione di Campi Bisenzio. Anche le presenze medie giornaliere sono cresciute passando a 42867. In aumento, rispetto all’anno precedente, anche il fatturato della Galleria Commerciale che ha fatto registrare un più 1,36%. Il mese con maggior numero di presenze è ancora dicembre tradizionalmente dedicato agli acquisti natalizi, anche se una non facile congiuntura economica e la coincidenza con lo sciopero degli autotrasportatori ha fatto registrare una leggera flessione dello 0,10%. Agosto rimane il secondo mese più ‘gettonato’ dell’anno con un incremento di visitatori pari allo 0,54% mentre luglio conferma il terzo posto nella graduatoria: buoni, rispetto agli anni precedenti, i dati relativi alle presenze dei mesi di maggio e giugno in coincidenza con le iniziative per il decimo anniversario del centro commerciale e di ottobre, periodo in cui è stato organizzato un concorso a premi che ha ottenuto un notevole riscontro. Meno positivi rispetto al passato invece i dati relativi al periodo dei saldi, estivi ed invernali. Fra le attività ha fatto registrare notevoli incrementi tutto il comparto della ristorazione mentre un leggero calo si è rilevato nel settore abbigliamento.
I dati sono stati illustrati nell’ambito dell’assemblea dei consorziati dei Gigli che si è svolta all’Hotel Granducato di Campi Bisenzio: “Sono dati estremamente positivi anche se da tenere costantemente sotto controllo visto il momento generale sicuramente non facile dal punto di vista della congiuntura economica nazionale e locale” - ha spiegato fra l’altro il direttore dei Gigli Alessandro Tani.
I consumi rispecchiano la situazione socio-economica nazionale e la scarsa propensione agli acquisti è legata a molteplici aspetti quali l’incidenza delle spese “obbligate” (rate dei mutui, assicurazioni e pressione fiscale) oltre alla pessima percezione dell’inflazione. Quindi, sempre in base ai nuovi approcci di consumo più attenti, consapevoli, guidati dal richiamo dei prodotti “non griffati”, si afferma l’universo definito “low cost”. Cresce anche il ricorso al credito al consumo.
L’assemblea ha anche approvato il bilancio consuntivo 2007 certificato dai revisori dei conti e il budget 2008 e ha potuto vedere, in anteprima, il piano marketing e la nuova campagna promozionale del centro commerciale per il 2008 che scatterà da marzo.
Durante l’incontro sono stati presentati anche i dati, emersi da una recente indagine di mercato, sui clienti del centro commerciale: sono aumentati i clienti tra i 25 e i 44 anni nonché la frequenza di visita dei residenti nel bacino d’utenza primario del Centro Commerciale, Prato, Campi Bisenzio e Calenzano; fra i frequentatori più assidui gli impiegati, gli studenti e le casalinghe. Cresciuto poi il numero di famiglie con bambini al seguito.
“Conclusa la prima decade di vita - prosegue il Dr. Tani - I Gigli hanno dimostrato di aver superato la missione prefissata fin dall’apertura nel 1997: perseguire una identità di luogo emozionante dello shopping e del tempo libero. Il processo di saturazione del contesto competitivo, la congiura negativa locale e nazionale, la profonda evoluzione del consumatore impongono riflessioni lungimiranti che mettono in primo piano i processi di innovazione e nuovi modi per soddisfare i bisogni del cliente. La forza di un know how che matura da undici anni ci ha permesso di ideare per il 2008 una campagna pubblicitaria che riflette i sentimenti del nostro cliente, e il bisogno di non fare più shopping con ansietà; stiamo approntando programmi di sviluppo del marchio I Gigli con nuovi servizi in anteprima nazionale, nuove insegne del panorama della Grande Distribuzione e restyling della Galleria, un programma di grandi eventi a tema, programmi di responsabilità sociale, azioni promozionali integrate.”
Inoltre, fra i progetti per il 2008 ci sono la collocazione di nuovi arredi nella galleria, la ristrutturazione del manto stradale di alcune aree del parcheggio, lo studio di un nuovo sistema di viabilità nelle aree esterne al centro, la riqualificazione e abbellimento delle aree verdi e la rivisitazione di alcune rotonde.
Le curiosità: nel 2007 sono stati battuti quasi 10 milioni di scontrini. Al concorso “I Gigli delle stelle” (dal 15 al 28 ottobre) sono state effettuate 71.012 giocate con le cartoline. Domenica 3 giugno 2007 è stata registrata l’affluenza più alta di visitatori (dal 1997) con 105.773 ingressi.

Redazione Nove da Firenze