La partita della Solidarietà - Il calcio che fa bene
Incontro tra Nazionale "Attori" e Team Valdarno


Sabato 20 ottobre, a Montevarchi, va in scena “La partita della solidarietà - il calcio che fa bene”, 1° Trofeo Marco Failli e Guido Fatucchi, incontro sportivo a fine benefico tra il Team Valdarno -squadra costituita per l'occasione, composta da amministratori, commercianti ed imprenditori del Valdarno e Provincia- e la Nazionale “Attori”.
Dalle ore 14 lo Stadio Comunale Brilli Peri ospiterà, dunque, un evento davvero unico e straordinario per la nostra vallata, realizzato grazie agli sforzi profusi dall'Associazione ATRACTO e dall'Associazione Delfosub Club del Valdarno. L'ATRACTO, nata nel dicembre 1997, fornisce sostegno e accoglienza alle persone colpite da una grave lesione cerebrale, garantendo assistenza continua alle famiglie. L'attività del suo sportello d'accoglienza e consulenza legale e psicologica, nella propria sede presso l'Ospedale del Valdarno, è un punto di riferimento sicuro ed efficiente, riconosciuto anche a livello regionale. L'ATRACTO progetta e organizza corsi di formazione per volontari, operatori e familiari, nonchè corsi per la comunicazione e per l'ascolto attivo. Inoltre l'associazione collabora con le società scientifiche per sostenere e promuovere la ricerca, ed ha attivato una banca dati di livello nazionale sulle strutture neuro-riabilitative riguardanti danni e lesioni cerebrali. L'associazione svolge anche attività rivolte ai giovani: come per esempio il progetto di prevenzione ed educazione alla sicurezza stradale “Accidenti agli incidenti”, attivato nelle scuole medie inferiori e superiori da circa sei anni, in Valdarno e altre province, al fine di promuovere un processo formativo in grado di educare i ragazzi a comportamenti corretti per una guida consapevole.
La Delfosub Club è nata anch'essa nel 1997, ed è un centro qualificato che, utilizzando didattiche H.S.A. (Handicapped Scuba Association International) e N.A.D. Europe (National Association Diving Disabled Swimming Technical Stand), effettua a titolo volontario formazione natatoria e subacquea di soggetti disabili, fino al raggiungimento, da parte di questi ultimi, del brevetto che consenta loro di effettuare immersioni subacquee in acque libere (mare, lago). Delfosub Club -che forma anche istruttori di subacquea che desiderino operare con disabili- organizza a titolo gratuito per i propri iscritti diversamente abili, attività escursionistiche di superficie ed immersione attraverso una rete di collaborazione con strutture ricettive. Le attività di gruppo offerte, a carattere ludico e terapeutico, costituiscono inoltre un caloroso contesto di integrazione che garantisce l'inserimento di persone con handicap presso un gruppo di pari, consentendo di confrontarsi e di conoscere nuove realtà, fare esperienze in autonomia con il gruppo e sviluppare un forte senso di appartenenza.
L'idea di organizzare una partita di calcio a scopo benefico, fortemente voluta sia dalla Delfosub Club che dall'ATRACTO, ha ottenuto il patrocinio e la collaborazione della Conferenza dei Sindaci dei 10 Comuni del Valdarno, della Provincia di Arezzo, del Consiglio Regionale Toscano e del Cesvot (Centro Servizi Volontariato Toscana) delegazione di Arezzo. L'iniziativa è finalizzata alla realizzazione di un progetto ambizioso ma realmente possibile: creare un punto informativo e propositivo per il turismo accessibile a “Tutti” tramite la creazione di una banca dati delle strutture alle quali i disabili possono accedere, e organizzare, inoltre iniziative turistiche finalizzate a percorsi di autonomia e formazione degli operatori-accompagnatori. Nel progetto è previsto un percorso formativo costante degli operatori che affiancheranno le persone disabili e, in futuro, la costituzione di una struttura sociale che, continuando a contare sul fondamentale appoggio volontario di Delfosub e ATRACTO, possa gestire attività escursionistiche sul piano commerciale. Attraverso la gestione di un servizio di informazione sull'effettiva accessibilità di mete turistiche locali ed intercontinentali, il punto informativo sarà un centro di integrazione tra le diverse realtà, potendo infatti gestire ed organizzare incontri finalizzati a percorsi d'acquisizione di autonomia, offrendo la possibilità di praticarli ad una clientela disabile più ampia ed anche a soggetti normodotati, tramite azioni di accoglienza e di gestione organizzativa dei soggiorni.
I motivi che spingono a partecipare a questa stupenda giornata sono, senza dubbio, numerosi, sia dal punto di vista benefico e sociale, in quanto vi è la possibilità di contribuire realmente per veder realizzati i progetti di due associazioni tanto importanti per il nostro territorio come l'ATRACTO e la Delfosub Club, sia dal punto di vista prettamente ludico e sportivo: il calcio sarà infatti protagonista e la partita vedrà la partecipazione di numerose personalità conosciute al grande pubblico.
Saranno questi i componenti della formazione della Nazionale “Attori”: Tony Santagata, Sebastiano Somma, Maurizio Aiello, Marcello Cirillo, Edoardo Siravo, Giulio Base, Stefano Masciarelli, Mino Reitano, Paolo Conticini, Massimo Bonetti, Gaetano Amato, Edoardo Guarnera, Fabrizio Rocca, Philippe Boà, Francesco Giuffrida, Giorgio Pasotti, Edoardo Velo, Charly Gnocchi, Raffaello Balzo, Francesco Benigno, Maurizio Mattioli, Marco Basile, Milo Coretti, Danilo Brugia, Glauco Dolci, Alessio Di Clemente, Antonio Tallura, Paolo Romano, Vincenzo Peluso, Stefano Pesce, Gianfranco Russo, Beppe Convertini, Enzo Salvi, Massimo Werthmuller, Andrea Perroni, Marco Leonardi, Vincenzo Crocitti, Corrado Tedeschi, Max Parodi, Marco Falaguasta, Jimmy Ghione, Antonio Giuliani, Alessandro Di Carlo, Giampiero Lisarelli, Marco Aceti, Mirko Petrini, Ludovico Fremont, Lorenzo Crespi.
Apertura dello stadio Brilli Peri prevista per le ore 14, e a partire dalle 14:30 avvio della sfilata “Giovanissimi” delle Associazioni sportive Valdarnesi. Il calcio d'inizio della partita è previsto per le 15:15; al termine si terrà la premiazione della squadra vincente.

Redazione Nove da Firenze