Nottarno e San Giovanni:tutti i provvedimenti per la circolazione


Nottarno, ovvero la Notte bianca in Oltrarno, e la notturna di San Giovanni sabato sera, i tradizionali "Fochi" domenica. Sono gli eventi in programma il prossimo finesettimana a Firenze (sabato 23 e domenica 24 giugno) e che comporteranno una serie di provvedimenti di circolazione. Vediamoli in dettaglio.
Per Nottarno l'evento clou è il concerto in programma in serata in piazza Pitti. La piazza e le strade limitrofe saranno quindi interessate da numerosi provvedimenti. Si inizia con il divieto di sosta, fin dalle 9 di sabato, in piazza Pitti. Dalle 18 fino alle 3 i divieti di sosta si allargheranno anche in piazza Santa Maria Soprarno, via Guicciardini, via dei Bardi (tra piazza Santa Maria Soprarno a via Guicciardini), piazza San Felice: in deroga potranno parcheggiare i mezzi dei gruppi musicali che si esibiranno in piazza Pitti. Dalle 20 in poi (fino alle 3) nelle medesime strade scatterà, invece, la chiusura al traffico. Sempre dalle 20 saranno istituiti divieti di transito anche sulle strade poste all'interno del perimetro delimitato dall'Arno, via Guicciardini, piazza Pitti, piazza San Felice, via Maggio (esclusa) e piazza Frescobaldi (esclusa) per consentire lo svolgimento degli eventi in programma. Altri provvedimenti sono previsti in via della Caldaie (divieto di sosta e transito nel tratto fra via del Campuccio e via della Chiesa escluse), via Maffia (divieto di transito e sosta dalle 14), piazza Santo Spirito (ancora divieto di transito e sosta, potranno parcheggiare soltanto i mezzi degli ambulanti impegnati nel mercato), via Santo Spirito (tra via Presto di San Martino e via dei Serragli), piazza Tasso (tra via del Leone e via dei Camaldoli escluse con deroga agli ambulanti). Solo divieti di sosta con rimozione invece in via dei Barbadori (lato destra), via Sant'Agostino (dalle 14) e via Romana (da piazza della Calza al numero civico 78).
Di fatto la zona dell'Oltrarno sarà accessibile da via Romana con possibilità di proseguire in via Maggio o di svoltare in via Mazzetta,via Sant'Agostino o da via dei Serragli, ma non dalla direttrice lungarno Torrigiani,via Guicciardini.
I veicoli presenti nella zona di piazza Pitti che vogliono uscire dall'area potranno utilizzare un percorso ad hoc, ovvero via Toscanella e Sdrucciolo dei Pitti, per raggiungere via Maggio.
Per la ricorrenza di San Giovanni sabato sera si corre anche la tradizionale gara podistica "Notturna di San Giovanni", arrivata alla 68esima edizione. Vista la concomitanza con la Notte Bianca in Oltrarno, il percorso è stato modificato in modo che si snodi soltanto sulla riva destra dell'Arno. Dalle 21 quindi scatterà il divieto di transito al passaggio degli atleti sul seguente percorso: piazza Duomo (partenza), via Calzaiuoli, piazza Signoria, via Vacchereccia, via Por Santa Maria, piazza del Pesce, lungarno Archibusieri, lungarno Maria de' Medici, piazza dei Giudici, lungarno Diaz, lungarno alle Grazie, piazza Cavallegeri, Corso dei Tintori, via Magliabechi, piazza Santa Croce, via Verdi, via Pietrapiana, piazza Sant'Ambrogio, via Carducci, via Niccolini, piazza D'Azeglio, via della Colonna, piazza Santissima Annunziata, via dei Servi, piazza Duomo, via del Proconsolo, piazza San Firenze, via dei Leoni, via della Ninna, piazzale degli Uffizi, piazza Signoria, via Calzaiuoli, piazza Duomo (giro lato Misericordia interno catene), piazza Duomo (tra il Duomo e il Battistero), piazza San Giovanni, via Roma, piazza della Repubblica, via Strozzi, via de' Sassetti, piazza Davanzati, via Porta Rossa, piazza del Mercato Nuovo, via Por Santa Maria, piazza del Pesce, lungarno Archibusieri, lungarno Maria De' Medici, piazza dei Giudici, lungarno Diaz, lungarno alle Grazie, piazza cavallegeri, Corso dei Tintori, via Magliabechi, piazza Santa Croce, via Verdi, via Pietrapiana, piazza Sant'Ambrogio, via Carducci, via Niccolini, piazza D'Azeglio, via della Colonna, piazza Santissima Annunziata, via dei Servi, piazza Duomo, via del Proconsolo, piazza San Firenze, via dei Leoni, via della Ninna, piazzale degli Uffizi, piazza Signoria, via Calzaiuoli e arrivo in piazza Duomo.
Domenica 24 giugno, infine, sono in programma i tradizionale "Fochi" dedicati al patrono di Firenze. Lo spettacolo pirotecnico inizierà alle 21 e comporterà una serie di provvedimenti di circolazione già a partire da sabato 23 giugno. Il primo divieto a partire è quello in piazzale Michelangelo dove, dalle 8 di sabato 23 alle 4 di lunedì 25 giugno, sarà vietato parcheggiare, pena la rimozione del veicolo. Inoltre dalle 8 di domenica 24 alle 4 di lunedì 25 giugno nella stessa area (ad esclusione delle carreggiate che uniscono viale Michelangelo a viale Galileo) scatterà anche un divieto di transito. Per quanto riguarda la serata di domenica, dalle 19 e fino alle 4 di lunedì 25 giugno scatterà anche il divieto di transito su lungarno delle Grazie e lungarno della Zecca Vecchia (da Ponte alle Grazie a piazza Piave) e l'inversione del senso di marcia di via Tripoli (tra via delle Casine e piazza Piave). Dalle 20.45 a mezzanotte scatterà anche la chiusura al traffico in piazzale Michelangelo (divieto di transito anche pedonale compresi gli accessi che portano ai due bar), viale Michelangelo (prevista deroga per i mezzi dell'Ataf e i taxi fino a via Pietro Tacca e per i veicoli di soccorso diretti allo IOT), via Marsuppini (tratto tra via di Ricorboli e viale Michelangelo), viale Galileo (nel tratto fra piazzale Galileo e piazzale Michelangiolo, escluso i frontisti con direzione Giramontino), via dei Bastioni, via di Belvedere, via Monte alle Croci, via San Miniato, via San Niccolò (nel tratto pedonale transito consentito), Ponte alle Grazie (solo direttrice Diaz-Serristori), lungarno Serristori, piazza Poggi e lungarno Cellini). Molte anche le strade in cui sarà vietata la sosta già dalle 8 di domenica e fino alle 4 di lunedì 25 giugno: in dettaglio si tratta di lungarno della Zecca Vecchia, lungarno Pecori Giraldi (lato Arno), lungarno del Tempio (lato giardini sul fronte compreso fra via Piagentina per 25 metri verso via del Campofiore). Dalle 19 previsto il divieto di sosta anche sul lungarno alle Grazie (lato fiume Arno).
(mr)

Redazione Nove da Firenze