Comune di Sesto Fiorentino: per il Piano Triennale degli Investimenti triennio 2005-2007 serve un architetto, con incarico libero-professionale di 6 mesi


Sesto Fiorentino, 6 giugno 2005- L’aspirante all’incarico deve essere in possesso dei seguenti requisiti professionali: diploma di laurea in architettura; abilitazione all’esercizio della professione di Architetto ed Iscrizione al relativo Albo; conoscenza della normativa sui Lavori Pubblici; conoscenza informatica del software inerente la contabilità dei lavori, la grafica e il disegno; esperienza maturata presso uffici tecnici di Pubbliche Amministrazioni (rapporto di lavoro dipendente, autonomo, co.co.co., borse di studio, stage, ecc….).
Il professionista incaricato dovrà collaborare con il Servizio Progettazione e Manutenzione Edilizia e fornire assistenza nella progettazione e nella Direzione Lavori di Opere Pubbliche e cantieri.
Per la tipologia e particolarità delle prestazioni, sarà richiesta la presenza del titolare dell’incarico presso la sede dell’Ufficio Tecnico Comunale, nell’ambito dell’orario di lavoro degli uffici.
I professionisti aspiranti all’affidamento dell’incarico, e in possesso dei requisiti richiesti, potranno dichiarare la propria disponibilità mediante l’invio di una domanda, corredata dal proprio curriculum vitae, indirizzata al Dirigente del Settore LL.PP. e Servizi Tecnici del Comune di Sesto Fiorentino, avente per oggetto: “SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER IL SETTORE LAVORI PUBBLICI E SERVIZI TECNICI”.
La domanda di partecipazione alla selezione deve pervenire per mezzo del servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento, o consegna diretta all’A.C. di Sesto Fiorentino – Ufficio Protocollo – Piazza V. Veneto n. 1 – 50019 SESTO FIORENTINO, entro e non oltre il termine del giorno 30 giugno 2005.
Responsabile del procedimento è l’Ing. Marcello Luciani, Dirigente del Settore VI° - Lavori Pubblici e Servizi Tecnici del Comune di Sesto Fiorentino, il quale procederà alla selezione in base alle contingenti esigenze organizzative e gestionali.
L’invio dei curriculum non costituisce obbligo di graduatoria; i professionisti aspiranti all’incarico potranno essere contattati in seguito a valutazione discrezionale del curriculum da parte del Responsabile del Procedimento, Ing. Marcello Luciani, ed eventualmente invitati per un colloquio conoscitivo.
Le domande presentate potranno essere tenute in considerazione per il conferimento di ulteriori incarichi, sulla base delle future esigenze dell’A.C.
Il conferimento dell’incarico avverrà con la stipula di un contratto per l’affidamento della prestazione di lavoro autonomo.

Redazione Nove da Firenze