Un altro incidente mortale sul lavoro a Empoli


L’infortunio mortale è avvenuto nella zona industriale del Terrafino, ad Empoli dove Vincenzo Virgelli, 44 anni, originario di Palermo ma residente a San Miniato, è rimasto schiacciato tra la motrice ed il rimorchio del suo camion. Virgelli era dipendente della Revet, azienda di riciclaggio del vetro della società Publiambiente, ed è deceduto nel piazzale antistante l'azienda.

In questa giornata segnata dal lutto il Comune di Empoli rinvia la cerimonia di inaugurazione - prevista per domani mattina - del nuovo Centro di documentazione sull'Antifascismo, la Resistenza e la Storia Contemporanea che sarà intitolato alla memoria degli antifascisti Rina Chiarini e Remo Scappini, mentre una manifestazione è stata indetta dai sindacati Cigl, Cisl e Uil per domani mattina.
«Ci troviamo di nuovo di fronte ad un altra morte sul posto di lavoro -dichiara il sindaco Luciana Cappelli- a distanza di una settimana da un altro tragico incidente nella nostra area: dall'inizio dell'anno sono morte sul lavoro tre persone nell'Empolese Valdelsa. Il primo pensiero è rivolto alla famiglia di Vincenzo Virgelli, un'altra famiglia colpita così duramente. Subito dopo, si impone un'accentuazione immediata della riflessione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Una questione che non abbiamo mai sottovalutato, in un'area come la nostra, che ha sempre mantenuto alta l'attenzione su questi temi, attraverso un coinvolgimento di tutti i soggetti, lavoratori, imprese, istituzioni, azienda sanitaria. Ma è assolutamente necessario uno sforzo ulteriore, di fronte a questa tragica catena di eventi. Si tratta di individuare tutti insieme - aziende, lavoratori, istituzioni - azioni mirate al rafforzamento di una cultura dell'educazione alla sicurezza. Saremo al fianco delle organizzazioni dei lavoratori che hanno preparato una serie di iniziative di sensibilizzazione, a cominciare dalla manifestazione di domani a Empoli».

Un minuto di silenzio in Consiglio provinciale per ricordare Vincenzo Virgelli. E, come ha annunciato all’assemblea il vicepresidente Andrea Barducci, l’assessore Massimo Masi sarà presente in rappresentanza della Provincia con il Gonfalone dell’ente ai funerali dell’ennesima vittima di un infortunio mortale sul lavoro. Barducci ha anche chiesto una seduta straordinaria del Consiglio provinciale dedicata al tema della sicurezza dei lavoratori, tema sul quale solleciterà l’interessamento, non appena sarà nominato, del nuovo assessore regionale alla salute. Barducci ha riferito in Consiglio provinciale sull’infortunio mortale di questa mattina ad inizio seduta. E’ stato il Capogruppo di alleanza Nazionale, Piergiuseppe Massai, a richiedere il minuto di raccoglimento.

CONVEGNO SUL RICICLAGGIO DEI RIFIUTI
Proprio oggi presso la sala del convento degli Agostiniani si è tenuto il convegno "Materia dai rifiuti, quando i rifiuti diventano risorsa". Sono intervenuti Paolo Regini, presidente di Publiambiente, Lucia Venturi, rappresentante di Legambiente, e vari esperti ed operatori di aziende locali che svolgono attività di recupero dei rifiuti.

Redazione Nove da Firenze