Il Parma espugna Siena, 1-2



SIENA-PARMA 1-2

SIENA(4-4-2): Rossi, Cufrè, Mignani(87’ Menegazzo), Roque Junior, Junior, Vergassola, D’Aversa, Lazetic, Guigou(70’ Argilli), Flo, Chiesa. A disp.: Fortin, Loumpoutis, Cirillo, Berretti, Alleruzzo. All. Papadopulo
PARMA(4-4-2): Frey, Seric(45’ Potenza), Bonera, Ferrari, Castellini, Donadel, Marchionni(78’ Rosina), Bresciano, Barone, Degano(56’ Cammarata), Gilardino. A disp.: Amelia, Benarrivo, Zicu, Stefani. All. Prandelli
ARBITRO: Rosetti di Torino
MARCATORI: 43’ Chiesa(S), 57’ Gilardino(P), 90’ Bresciano(P)
AMMONITI: 3’ Degano(P), 30’ Seric(P), 36’ Mignani(S), 52’ Marchionni(P), 60’ Gilardino(P), 62’ Chiesa(S), 72’ D’Aversa(S)

Non ce l’ha fatta il Siena ad interrompere il trend negativo, al Franchi il Parma vince per due a uno dopo una partita ricca di emozioni. Nonostante la giornata uggiosa e il bisogno di punti Siena e Parma non si sono risparmiate ed hanno disputato un partita molto divertente e vivace con continui cambiamenti di fronte. Nel primo tempo i gialloblù di Prandelli si sono fatti vedere di più del Siena costruendo almeno tre occasioni di pericolo nella difesa di casa. L’occasione migliore è capitata sui piedi di Gilardino che da pochi passi ha sparato alle stelle. Gli uomini di Papadopulo hanno giocato a sprazzi ma hanno dimostrato la loro pericolosità nei contropiedi veloci. Proprio con una di queste ripartenze, al 42’, il Siena ha trovato il goal del vantaggio realizzato da Chiesa dopo una travolgente azione di Lazetic sulla destra. L’ala di Papadopulo, nonostante l’attacco febbrile che lo aveva fermato in settimana, si é dimostrato l’uomo più pericoloso dei bianconeri e ha sostituito al meglio l’assente Taddei. Nel primo tempo c’è spazio anche per due errori abitrali, prima Rosetti non concede un rigore netto al Parma, poi il guardalinee sbandiera a torto un fuorigioco di Lazetic, solo davanti a Frey. Nella ripresa la musica non cambia, Siena e Parma hanno continuato ad affrontarsi a viso aperto con i gialloblù proiettati in avanti alla ricerca del pareggio. L’obiettivo non si fa attendere molto, infatti al 57’ è arrivato il meritato pareggio degli uomini di Prandelli a firma Gilardino. Il giovane bomber parmigiano è stato bravo a mettere in porta un pallone crossato da Bresciano e deviato da Mignani. La girandola di sostituzioni lascia intatto lo spirito delle due squadre che hanno continuato la battaglia nel tentativo di superarsi. Negli ultimi venti minuti si sono susseguite numerose occasioni da rete da una parte e dall’altra con Frey e Rossi molto impegnati. Proprio quando sembrava destino delle due squadre quello di non superarsi è arrivato il gran goal dell’italo-australiano Bresciano bravo ad insaccare dopo una bella azione di contropiede. Il centrocampista di Prandelli ha battuto Rossi con un tiro di grande potenza e precisione dai quindici metri. Il risultato premia la grade prova del Parma che sale cosi’ a 36 punti agganciando l’Inter, sconfitta in casa dall’Udinese, molto sfortunato il Siena che oggi ha ritrovato il gioco ma non il risultato, avvicinandosi pericolosamente alla zona retrocessione.

F.D.C.

Redazione Nove da Firenze