Chille de la Balanza e Anlaids Toscana il 1° dicembre per la Giornata mondiale di lotta e prevenzione contro l’Aids


Il primo appuntamento è per Sabato 29 novembre dalle ore 21, con una FESTA che prevede un concerto di giovani gruppi musicali formati da studenti delle scuole medie superiori fiorentine, la pittura live di 100 manifesti sul tema e la distribuzione gratuita di materiale informativo e di prevenzione (profilattici).
Domenica 30 novembre è prevista una non-stop di proiezione di films sul tema Aids (e dintorni), su selezione curata da Marco Nocentini: tra i tanti films e documentari segnaliamo ABC Africa di Abbas Kiarostami, Gli amici di Sara di Gabriele Muccino, Il demone sotto la pelle di David Cronenberg e i Comizi d’amore 2000 di Bruno Bigoni, divertente remake dei Comizi d’amore di PierPaolo Pasolini: un incredibile film inchiesta sulle abitudini sessuali degli italiani. Bigoni riprende il viaggio fatto da Pasolini negli anni sessanta per capire se e come l’Italia è cambiata dopo quarant’anni.
Per entrambe le iniziative l’ingresso è gratuito.
Lunedì 1 dicembre si inizia alle ore 9,30 con una diretta su Controradio, direttamente gestita dagli studenti dei Licei Gramsci ed Artistico, sguinzagliati in città (tra scuole, mercati, piazze ecc…9 a porre domande sull’Aids, sui pregiudizi che circondano tale malattia, l’isolamento dei sieropositivi e su cosa la gente comune (e soprattutto i giovani) sanno dell’Aids.
In pomeriggio è intenzione dei giovani porre questi ed altri interrogativi agli amministratori comunali presenti in Palazzo Vecchio per la consueta seduta settimanale di consiglio comunale.
Sempre lunedì 1 dicembre alle ore 15, presso la sede Rai, si terrà una Tavola Rotonda, coordinata da Mariella Orsi, sul tema Il Rumore del Silenzio. L’incontro, al quale parteciperanno giornalisti delle principali testate cittadine, vuole fare il punto sul silenzio che da tempo circonda il tema Aids, alla ribalta delle cronache solo pochi giorni l’anno.
Per informazioni tel. 055/62362195 o e-mail chille@ats.it

Redazione Nove da Firenze