Al via la stagione del Teatro Rifredi


Sta per iniziare la nuova stagione del TEATRO DI RIFREDI, la 16° sotto la direzione di PUPI E FRESEDDE, che vede anche per quest’anno un nutritissimo cartellone, risultato da una scelta di programmazione artistica che assegna ampio spazio all’ospitalità delle maggiori compagnie e dei più affermati artisti toscani, con particolare attenzione però alla grande scena di prosa italiana, e caratterizzato dalle nuove e coraggiose produzioni della compagnia residente, come il Progetto Anne Frank di S. Massini e la riduzione del Gattopardo di A. Savelli prodotta con il più grande Stabile Italiano all’estero, ovvero Il Dramma Italiano di Fiume. L’inaugurazione della stagione è prevista per MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2001, con lo spettacolo di Donatella Diamanti "Indovina da chi andiamo a cena?". Si alterneranno così sul palcoscenico del Teatro di Rifredi i volti più noti del teatro comico toscano come Maria Cassi, presente con ben due spettacoli, Carlo Monni, acclamato e reclamato dal pubblico dopo il successo dello scorso anno con il graffiante spettacolo sulla poesia toscana, Andrea Muzzi e Barbara Enrichi diretti da Alessandro Benvenuti, Marco Zannoni (in questa stagione impegnato nell’attesissimo allestimento della Wermuller accanto a Marisa Fabbri), le ex Galline Katia Beni e Sonia Grassi, gli irresistibili improvvisatori della LIIT, Andrea Buscemi in veste di attore e di regista, e dulcis in fundo il padre fondatore della comicità toscana Giovanni Nannini. Oltre ai comici toscani, tra gli artisti coinvolti nella stagione del Teatro di Rifredi vedremo infine: l’enigmatico Flavio Bucci impegnato in un testo del drammaturgo fiorentino Alberto Severi, Valentina Arru, attrice del Teatro Stabile di Genova che darà voce alla tredicenne Anne Frank, Elisabetta Valgoi dello Stabile della Toscana, nel ruolo dell’immortale Giulietta. Da apprezzare infine la formula molto flessibile per abbonarsi agli spettacoli, con 4 diverse modalità (cuori, quadri, fiori e picche). Per informazioni, prenotazioni e acquisto abbonamenti: Segreteria del Teatro di Rifredi, Via V. Emanuele II, 303 – 50134 Firenze Tel. 055.42.20.361/2 – fax 055.42.21.453 staff@toscanateatro.it

Redazione Nove da Firenze