​Wifi a Firenze: nuovi luoghi per navigare gratuitamente

Perra: “Sono oltre 2100 gli access point della Firenze WiFi”. Del Re: “Mercati fiorentini sempre più connessi e innovativi”


Da oggi si naviga gratis anche nei mercati fiorentini. Grazie al potenziamento della rete Firenze WiFi posizionata al piano terra del Mercato Centrale di San Lorenzo e alla nuova rete installata adesso a Sant’Ambrogio, nei due mercati coperti fiorentini è possibile navigare liberamente e gratuitamente per tutti.

“Grazie a questi due nuovi accessi, realizzati con la collaborazione fra le direzioni Sistemi informativi e Servizi tecnici del Comune e Silfi, adesso sono oltre 2100 gli hotspot a Firenze con una media di oltre 40.000 utenti distinti connessi ogni giorno, incluse le reti federate di Careggi, Meyer e Università di Firenze” ha commentato l’assessore all’innovazione tecnologica e sistemi informativi Lorenzo Perra. “Nel corso del tempo la rete WiFi di Firenze si è estesa progressivamente ed ha coperto aree come le Cascine, il centro storico, alcuni musei civici, palazzo Vecchio, le biblioteche comunali, il parco della musica e molti altri luoghi, diventando sempre più utilizzata e apprezzata da cittadini e turisti. Siamo comunque al lavoro per potenziare la rete wifi ancora di più arrivando a coprire aree pubbliche ancora senza accessi wifi” ha concluso Perra.

“I mercati fiorentini diventano sempre più connessi – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re – Abbiamo portato il WiFi della città di Firenze dentro il mercato di Sant’Ambrogio e potenziato quello del piano terra di San Lorenzo e stiamo lavorando anche per connettere il mercato del Porcellino. Un’operazione importante per andare avanti nel percorso di innovazione dei mercati cittadini, dando agli ambulanti anche l’occasione di diventare sempre più social e di offrire ai propri clienti un servizio in più”.

“Ringrazio l’Amministrazione e in particolare l’assessore Del Re – ha detto il presidente del Consorzio del Mercato di Sant’Ambrogio Luca Menoni – che ha sempre dato ascolto alle nostre richieste. Un pezzo alla volta riusciamo a realizzare cose importanti, come questa. Il mercato di Sant’Ambrogio è un luogo storico e autentico, che da 150 anni svolge un ruolo importante per i fiorentini: un luogo ‘social’, perché non c’è niente di più social di un mercato. Per questo, è importante mettere il wifi gratuito a disposizione delle famiglie, degli studenti e dei tanti visitatori che ogni giorno frequentano il mercato”.

Redazione Nove da Firenze