Viola per la salvezza contro la Spal: Cutrone subito convocato

ph Alessandro Zani

Oggi alle 15 la Fiorentina sfida la squadra di Semplici. Addio al calcio giocato di Pasqual, sommerso dall'affetto dei tifosi. Donne, ottimo 4-1 a Bergamo. Primavera, 2-2 con la Samp


Nel giorno dell'addio al calcio giocato dell'ex capitano viola Manuel Pasqual, sommerso dall'affetto dei tifosi, la Fiorentina di mister Iachini ha preparato la sfida alla Spal del fiorentino Semplici, a lungo tecnico della Primavera dei Della Valle, com'è beffardo il destino a volte.

Oggi domenica 12 gennaio alle 15, allo stadio Franchi, i viola affronteranno una delle salite più dure nella corsa verso la salvezza, perché ormai è questo l'obiettivo della stagione, più o meno dichiarato. La Spal fuori casa è un osso duro, malgrado l'ultimo posto in classifica, ne sa qualcosa il Torino che recentemente ci ha lasciato le penne e anche l'Inter, che qualche settimana fa si impose 2-1 con grande sofferenza finale.

La notizia del prepartita è la convocazione di Patrick Cutrone, appena arrivato dai Wolves a Firenze, mentre della Spal non farà parte l'ex viola Dabo, alla corte di Semplici a partire da lunedì. Questi i convocati della Fiorentina: Badelj, Benassi, Boateng, Brancolini Caceres, Castrovilli, Ceccherini, Chiesa, Cutrone, Dalbert, Dragowski, Eysseric, Ghezzal, Lirola, Milenkovic, Pezzella, Pulgar, Ranieri, Sottil, Terracciano, Terzic, Venuti, Vlahovic, Zurkowski. In attacco dovrebbe partire la coppia Chiesa-Vlahovic. Arbitrerà Lapenna di Roma.

Bene le donne viola, che hanno vinto 4-1 in casa dell'Orobica Bergamo con reti di Di Mauro (2), De Vanna e Lazaro (la prima e la terza sono le autrici di stupende gags congiunte su Instagram, da seguire al nome Lazauro's_gag) consolidando la seconda posizione in classifica, così così invece la Primavera (2-2 con la Sampdoria) che quest'anno al momento si trova invischiata nella lotta per non retrocedere.

Antonio Patruno