Viola domenica a Cagliari, campo ostico per eccellenza

In 40 match 18 vittorie sarde, 15 pareggi e solo 7 vittorie della Fiorentina che è stata per ben 41 anni senza successi: dal 19 settembre 1965 al 20 dicembre 2006 (doppietta di Luca Toni). Arbitra La Penna di Roma: primo incrocio con i gigliati


Domenica alle 12,30 si giocherà Cagliari-Fiorentina e in Sardegna ci sarà il tutto esaurito: la squadra rossoblu allenata da Maran sta andando a gonfie vele.

Come ricorda Museo Fiorentina per Violachannel, lo score tra Cagliari e Fiorentina, nel capoluogo sardo, consta di 40 incontri totali (compreso uno di serie B ed uno di coppa Italia) e vede in vantaggio il Cagliari: 18 vittorie, 15 pareggi e 7 sconfitte (7 vittorie viola). 50 a 35 il computo delle reti fatte-subìte. 

A conferma del fatto che la trasferta di Cagliari è una delle più ostiche, ricordiamo che la Fiorentina è stata ben 41 anni consecutivi senza vittorie sull'isola: dall'1-0 firmato Paolino Nuti del 19 settembre 1965, al 2-0 con doppietta di Luca Toni del 20 dicembre 2006. Nel mezzo 25 confronti, con 12 pareggi e 13 sconfitte.

L'ultimo Cagliari-Fiorentina è del 15 marzo scorso e terminò col risultato di 2-1 per i sardi, con reti di Joao Pedro al 52', Ceppitelli al 66', Federico Chiesa all'88'. Fu quella una delle 14 partite senza vittoria che conclusero lo scorso campionato dei viola. Dal pareggio casalingo per 3-3 contro l'Inter del 24 febbraio, al pareggio (ancora al Franchi) per 0-0 contro il Genoa del 26 maggio. Un nulla di fatto (in tutti i sensi) che volle dire salvezza matematica solo all'ultima giornata.

Arbitrerà La Penna di Roma: primo incrocio con la Fiorentina.

Redazione Nove da Firenze