Rubrica — Siena Calcio

Via Serrotti e nessun botto: dal mercato di riparazione a quello di rivoluzione puntando su Guidone

8 operazioni nella sola giornata di ieri. Insoddisfazione tra i tifosi per la partenza di Serrotti e per l’assenza di un nome“forte”. Occhio a Boateng


SERIE C - ROBUR SIENA — Rivoluzione Robur. Scelta fuori dagli schemi della società bianconera che, proprio nell’ultimo giorno di mercato, opta per la linea della discontinuità piazzando colpi in entrata ed in uscita che, sommati a quelli dei giorni scorsi, fanno decisamente cambiare volto alla compagine di Dal Canto. Con una scelta precisa: scopriamola.

Un autentico “Sliding doors” quello del “last day” con un perfetto 4 a 4 tra entrate ed uscite. Dentro Sparacello, Bovo, Boateng e Romei. Fuori Serrotti, Damian, Setola e Ortolini.

Se c’è perfetto equilibrio nei numeri lo stesso non esiste sulle formule: gli arrivi sono tutti prestiti fino al 30 giugno. Nelle partenze due uscite a titolo definitivo: Damian e Serrotti. Se il primo era già nelle file della Ternana, il secondo risulta un po' una  doccia fredda per i tifosi che, soprattutto nell’ultimo periodo, lo avevano apprezzato per temperamento e capacità tecniche. I motivi di questo divorzio? Al momento non sono noti: è possibile che la Robur abbia scelto di realizzare una plusvalenza?  Volontà del calciatore? Precisa strategia? Il futuro dirà.

Intanto,  cerchiamo di capire meglio il contributo che i “volti nuovi”potranno dare. Diciamolo subito: è mancato il vero botto. Il nome capace di accendere l’ambiente anche se, crediamo, che le scelte, soprattutto in attacco, siano state fatte nell’ottica conservativa sulle gerarchie già esistenti: in altre parole, il Siena punta forte su Guidone. Questo il messaggio tacito che emerge.

I volti nuovi

Kingsley Boateng: è l’uomo veloce. La punta capace di dare profondità: richiesta, relativa alla tipologia di calciatore, espressa da Dal Canto che pare essere stata soddisfatta. Non è uomo dalle tante reti: il suo passato lo dimostra. Certo é che potrebbe rilanciarsi proprio in Toscana. Può giocare da esterno di centrocampo nel 3-5-2 o da seconda punta. Arriva in prestito dalla Ternana, dopo aver militato nella prima parte di stagione nella Juve Stabia. Classe 1994 nato in Ghana, è cresciuto nel settore giovanile del Milan e ha esordito in serie A con la maglia del Catania, collezionando 6 presenze. Dopo una parentesi in Olanda con il Nac Breda (14 presenze ed un gol nella massima serie), è sceso in campo in 37 occasioni con la maglia del Bari in serie B, con 3 reti segnate. Successivamente si è trasferito all’Olimpija Lubiana in serie A slovena, con 24 presenze e 4 reti in 2 campionati e mezzo, per poi tornare in Italia, acquistato dalla Ternana, con la quale ha giocato in 11 occasioni nella seconda parte della scorsa stagione. Con la Juve Stabia in serie B in questo campionato è sceso in campo in 4 partite.

Claudio Sparacello è una classica punta centrale. E’ un mancino di ben 187 cm. E’, per intendersi, il nuovo Ortolini cioè l’uomo che, sulla carta, dovrebbe essere la naturale alternativa a Guidone. Ovviamente, sta a lui la possibilità di scalare le gerarchie. Arriva dall’Az Picerno. Cresciuto nel settore giovanile del Torino, ha vestito in serie D le maglie di Ancona, Maceratese, Tiger Brolo e Pistoiese, ha collezionato 7 presenze in B con il Trapani, ed in serie C ha giocato con il Padova, il Sudtirol, la Reggina, la Virtus Francavilla ed il Teramo, oltre all’Az Picerno.

Andrea Bovo è un mediano di sicuro affidamento ed esperienza. Ha 34 anni ed arriva dalla Virtus Francavilla: ha collezionato oltre 450 presenze tra i professionisti con le maglie di Venezia, Salernitana, Padova, Spezia, Pescara, Reggiana, Viterbese, Vicenza e Virtus Francavilla, con oltre 220 presenze in serie B. Servirà alla causa.

Carlo Romei, difensore classe 1999 cresciuto nelle giovanili della Sampdoria e nelle ultime due stagioni alla Vis Pesaro, con 14 presenze all’attivo.

Chiusura per le uscite con i migliori auguri per un futuro denso di soddisfazioni da parte del nostro giornale: Matteo Serrotti è stato ceduto a titolo definitivo alla Reggio Audace. Cessione a titolo definitivo anche per Filippo Damian alla Ternana. Carmine Setola vestirà fino al 30 giugno 2020 (cessione in prestito) la maglia della Virtus Francavilla. Raffaele Ortolini infine giocherà nelle fila del Rimini in prestito fino al 30 giugno 2020.

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore. Potete scrivergli a tonio.saponaro@virgilio.it

E-mail: tonio.saponaro@virgilio.it