Vandali sul treno Firenze-Pisa: spaccati finestrini e rotte porte

E' successo alla stazione di San Romano. Danni per circa 6600 mila euro


Rotti 20 vetri (quindici finestrini e cinque porte), danni per circa 6600 mila euro, fermo in officina del materiale rotabile per una settimana durante le quali i viaggiatori avranno meno posti a disposizione sui propri treni.

Sono gli effetti di un atto vandalico avvenuto questa mattina, mercoledì 8 luglio, ai danni del treno Regionale 11703, Firenze (partenza 4.30) – Pisa.

Da una prima ricostruzione, l’atto vandalico è avvenuto durante la sosta in stazione di San Romano da parte di alcuni passeggeri che una volta scesi dal treno hanno rotto esternamente i finestrini di tre carrozze utilizzando un martelletto frangivetro furtivamente asportato dall'interno del treno.

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha sporto denuncia contro ignoti. Polfer ha attivato le indagini per individuare gli autori degli atti vandalici.

Redazione Nove da Firenze