​Vacanze alternative nel 2020? Dalla natura le soluzioni

Il comparto del Turismo guarda ai prossimi mesi con preoccupazione e prudenza. Prenotazioni annullare nelle grandi città d'arte. L'opzione di una vacanza tra natura e silenzio?


Siamo ancora a inizio marzo, ma in realtà sarebbe già tempo di iniziare a pensare di prenotare le proprie vacanze estive. Muoversi con un po’ di anticipo fa sempre bene per assicurarsi i soggiorni migliori a un prezzo anche vantaggioso, ma quali scelte può fare chi cerca un modo per vivere una vacanza alternativa? In un momento in cui il settore del turismo soffre per le note questioni legate alla paura di un'epidemia, le città italiane si preparano a mesi difficili che vedranno certamente un calo delle presenze nelle principali mete. Visti i tempi che corrono, potrebbe essere questo il momento giusto anche per ripensare al proprio ideale di vacanza, in virtù di qualcosa di alternativo rispetto al classico duo mare/città d’arte.

Guardando alla Toscana, mentre sono i grandi centri turistici come Firenze ad attrarre le attenzioni del turismo di massa, c’è un segmento di viaggiatori che è sempre più interessato al contatto con le meraviglie della natura circostante. Con oltre 14 milioni di visitatori l’anno il capoluogo è la terza città visitata d’Italia, ma un turismo così pressante non ha fatto che spingere fuori città i residenti stessi. Allora, perché non pensare a una vacanza alternativa per il 2020? Invece di inserirsi nei flussi del grande turismo che affolla i centri artistici italiani o europei si potrebbe provare a riappropriarci della pace perduta nei templi di calma e bellezza che la natura ci offre. 

Ecco alcune mete da non perdere quest’anno, partiamo proprio da qui: dalla Toscana.

1 - Le meraviglie delle zone rurali in Toscana

Sebbene sia conosciuta soprattutto per la bellezza delle sue città d’arte la Toscana ha molto altro da offrire soprattutto a livello naturalistico. Chi è alla ricerca di uno stacco netto e deciso dalla realtà cittadina o dalla periferia, altrettanto frenetica, può trovare qui un vero e proprio paradiso. Niente resort, grandi alberghi o villaggi turistici, a volte basta affittare una casa vacanze per ritrovarsi catapultati in un’altra dimensione dove i clacson e la fila all’ufficio postale saranno solo un ricordo. Nella regione molte zone rurali risultano ancora sconosciute e, per fortuna,non raggiunte dal turismo di massa.Tra le esperienze da vivere c’è l’immersione nel paesaggio collinare che regala sempre degli scorci e delle emozioni uniche. Nelle vicinanze c’è sempre qualche piccolo villaggio medievale da scoprire, con i piccoli ristoranti e le antiche tradizioni ancora intatte.

2 - In vacanza tra i monti abruzzesi

Amanti della montagna? Se le colline in Toscana vi sembrano troppo poco, per rifarsi basta volgere lo sguardo un po’ più a sud verso i monti abruzzesi. Lontano dal frastuono cittadino le montagne riescono a ridare il senso di una vera connessione con la natura, soprattutto in contesti meravigliosi come quelli abruzzesi.In montagna sicuramente non ci si annoia. Esistono molti modi per impiegare il proprio tempo libero. Si riesce facilmente a ritrovare una condizione di tranquillità e benessere psicofisico grazie alla buona aria e a paesaggi che scaldano il cuore. Tra le zone montuose da non perdere si segnalano:

● La Majella: la cosiddetta Montagna Madre da parte degli abruzzesi

● Monte Greco: immerso nel Parco Nazionale d’Abruzzo con vista sulla Majella

● Gran Sasso: meta da non perdere per gli escursionisti

3 - Fare il bagno… Al lago

L’Italia è il paese dei laghi, ma nonostante ciò anche questa sembra essere una meta molto spesso snobbata dai turisti italiani ed esteri. Ci sono molte località lacustri che possono rendere il proprio periodo di vacanza assolutamente speciale, con esperienze vissute a contatto con il sole e con la natura.Tra le classiche mete consigliate nel nord Italia abbiamo il Lago di Garda, il Lago Maggiore e quello di Como, mentre al centro abbiamo i laghi laziali di Bracciano e Bolsena, in Umbria il Lago Trasimeno. Quali le cose da fare per riempire il tempo libero? Gite in barca, mountainbike, wind surf, immersioni, golf, equitazione… Ce n’è davvero per tutti i gusti.

Redazione Nove da Firenze