Rubrica — LifeStyle

Una vera e propria "grotta di sale" a Lucca a beneficio delle famiglie

Un metodo naturale antinfiammatorio e antibatterico: a San Marco la clinica del sale della dottoressa Alessia Bertocchini


È possibile chiudere il mare in una stanza, con le sue proprietà benefiche e il potere antibatterico dell'aria carica di iodio? A Lucca sì. Si chiama Clinica del sale e aprirà domani, lunedì 9 settembre, nell'ambulatorio Baby Doctor, a San Marco. La Clinica nasce da una felice intuizione della dottoressa Alessia Bertocchini, chirurgo pediatra con master in emergenze pediatriche, settore in cui è divenuta un vero e proprio punto di riferimento, non solo a Lucca.

LA CLINICA DEL SALE

La dottoressa Bertocchini ha ricreato una grotta di sale nel suo ambulatorio a San Marco: una stanza delle dimensioni di una sauna, completamente rivestita di sale iodato, dove un aerosol nebulizza soluzione salina. Un trattamento intensivo, quindi, che riproduce l'ambiente marino con tutte le sue proprietà antinfiammatorie. Una seduta media della durata di 30 minuti, infatti, corrisponde a 3 giorni di mare. Si tratta, perciò, di un presidio medico a tutti gli effetti. Ecco perché è stata inserita nel contesto di un poliambulatorio e il suo utilizzo è monitorato costantemente da un'equipe di medici e paramedici.

COME NASCE LA CLINICA DEL SALE

 La Clinica sfrutta i principi dell'haloterapia, o terapia del sale, pratica nata nel Medioevo e diffusasi nell'Ottocento: già allora si notò che respirare aria umida e carica di sale apportava benefici immediati per il sistema respiratorio, per la salute della pelle e per le malattie reumatiche. La speleoterapia, l'antenata della Clinica del Sale, introdusse anche la rottura e lo sfregamento di stalattiti e stalagmiti che altro non sono che formazioni di acqua e sale. Fu però nell'Ottocento che i vantaggi di questo trattamento furono studiati scientificamente, grazie ad un esempio lampante: i lavoratori delle miniere di sale in Polonia registravano una netta riduzione dei disturbi respiratori rispetto al resto della popolazione.

QUANDO SI USA LA CLINICA DEL SALE

 Adatta per tutte le famiglie e per tutte le età, bambini, adulti e anziani, atleti e semplici appassionati di attività sportive, la Clinica del Sale può essere utilizzata per prevenire e contribuire a risolvere patologie delle vie respiratorie, poiché fluidifica le secrezioni e ne favorisce l'eliminazione. Faringiti, tonsilliti, otiti, asma e allergie, anche in forme acute e croniche, semplici raffreddori: l'utilizzo della Clinica è consigliato come prevenzione per chi soffre di queste e altre patologie del sistema respiratorio. L'apertura della Clinica prima dell'inizio della scuola, oltretutto, non è casuale: avviare un percorso prima della stagione fredda contribuisce a ridurre il rischio di raffreddori e influenze. I trattamenti della Clinica, inoltre, agiscono positivamente sulla pelle in caso di dermatiti e psoriasi, favoriscono il rilascio dello stress e il rilassamento e combattono le malattie reumatiche. Pure gli atleti possono trarre giovamento dall'aria iodata: inserita all'interno di un programma di allenamento, la terapia migliora la funzione polmonare, eliminando il muco dalle vie respiratorie, producendo un effetto antinfiammatorio e battericida ed eliminando tossine e germi. Infine, una novità nella novità: il sabato mattina, con la collaborazione del naturopata Alessandro Trigetti, sarà possibile affiancare alla terapia l'agopuntura per favorire il "doppio" drenaggio delle secrezioni. I bambini potranno trascorrere il tempo della seduta giocando con il sale, proprio come se fosse sabbia, oppure guardando la tv o leggendo un libro. In ogni caso, se è loro desiderio, i piccoli potranno accedere alla stanza con un accompagnatore. La dottoressa Bertocchini, per potenziare al massimo l'efficacia della Clinica del Sale, propone percorsi personalizzati per intercettare le necessità e le esigenze dei diversi pazienti, siano essi bambini, adulti o atleti. La terapia, qualora ce ne fosse bisogno, sarà inoltre affiancata dall'utilizzo di farmaci e dalla preparazione di studi specifici. Ovviamente, l'utilizzo della Clinica non è adatto a chi soffre di allergia allo iodio.

La Clinica del Sale apre il 9 settembre a San Marco, via San Marco, n° 245. Per informazioni e prenotazioni: Monica, 3388774330.

Redazione Nove da Firenze