Rubrica — Editoria Toscana

Una guida tascabile sui giardini di Firenze

Sarà distribuita gratuitamente fino a 4mila copie negli Infopoint


Un viaggio attraverso secoli e luoghi alla scoperta delle meraviglie paesaggistiche, talvolta nascoste, dei tanti giardini in città. E’ “Firenze attraverso i giardini, tutto quello che c’è da sapere sul verde in città”, una guida tascabile pensata per offrire al lettore spunti per un viaggio a piedi dentro Firenze, nello spazio e nel tempo dei suoi giardini. La guida tascabile, a cura di Anna Lambertini, è organizzata in due sezioni: Giardini di città e Itinerari. La prima raccoglie le schede descrittive di diciotto luoghi, scelti con l’intento di fare emergere la complessità del sistema fiorentino di giardini e spazi verdi di pubblica fruizione. Ai giardini storici e ai siti patrimoniali, componenti dello straordinario e consistente repertorio di beni culturali e paesaggistici di cui dispone la città, si combinano tessere di paesaggi del quotidiano di recente riconfigurazione. Il risultato è la definizione di un misurato atlante di luoghi, per documentare l’evoluzione delle idee e delle forme di giardino urbano coltivate a Firenze nel corso dei secoli, dal Quattrocento ad oggi. Nella seconda parte della Guida altre letture invogliano anche a sconfinare, a provocare incontri ravvicinati con altri luoghi e figure che hanno fatto la storia del paesaggio fiorentino. Cinque Itinerari conoscitivi, culturali, storici e geografici, invitano il lettore/esploratore a considerare con maggiore consapevolezza il sistema del paesaggio urbano fiorentino, patrimonio mondiale Unesco; a seguire in città il filo dell’Arno; a organizzare un tour dei giardini Medicei e di quelli fiesolani. E a conoscere l’opera di un indiscusso protagonista della cultura del progetto del giardino e del paesaggio del Novecento: Pietro Porcinai.

“Una nuova guida per condurre cittadini e turisti alla scoperta delle tante aree verdi in città – ha detto l’assessore all’Ambiente e turismo Cecilia Del Re -, sempre più attrattive specie dopo la pandemia e l’affermarsi di un diverso tipo di turismo orientato all’outdoor e più sostenibile. Vivere all’aria aperta rappresenta infatti un modo per visitare le città in grande sicurezza e per scoprire zone della città meno conosciute. Nella fase di lancio e fino a 4mila copie, la nuova guida sarà distribuita gratuitamente presso gli Infopoint in abbinamento alla Firenze Welcome Card, la card gratuita che fino a Febbraio 2021 consentirà a chi arriva a Firenze di ottenere una serie di sconti”.

“La differenza di sguardi, di attitudine narrativa e di percorsi di ricerca che si riflette nella scrittura dei vari contributi rende questo piccolo volume un elogio alla biodiversità culturale. Risorsa preziosa da coltivare, assieme ai nostri giardini. Andando per giardini, al piacere del camminare si unisce quello di conoscere luoghi dove la “natura si è fatta pensiero” e di vedere, comprendere, immaginare quali e quante idee di natura potremmo (dovremmo) coltivare, come individui e come società, nel nostro tempo e nel prossimo futuro” scrive Anna Lambertini, Curatrice della guida.

“Siamo orgogliosi e anche emozionati di presentare questo bel progetto, progetto cui, insieme a noi, ha creduto fin dall’inizio la Fondazione CRF, il Presidente Salvadori, il direttore Gori e Barbara Tosti: ci hanno seguito e sostenuto con passione e competenza” sottolinea Francesca Pacini, Edizioni Edifir Firenze.

“La novità di questa guida è che non è solo cartacea: inquadrando con il proprio smartphone il QR Code presente sulla pubblicazione della guida, si entra sul sito https://florencebygardens.com/ e da lì si può godere di una visita virtuale dei giardini con i video realizzati dalla Pmg. Firenze deve essere rilanciata non solo attraverso il suo patrimonio artistico e architettonico ma anche con il verde “storico” dei suoi giardini che raccontano la storia della città” dichiara Anna Santucci, Pmg Italia.

La guida è un supplemento alla rivista “Architettura del Paesaggio” (Edizioni Edifir Firenze), ed alla sua costruzione hanno contribuito tredici autori/autrici, studiosi/e di arte e di storia del giardino e del paesaggio e progettisti/e, dei/delle quali undici sono socie/i di AIAPP, Associazione Italiana Architettura del Paesaggio. I video della guida sui giardini sono a cura della Pmg Italia. Un progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio.

Il sito online, https://florencebygardens.com/, offre la possibilità di acquistare la guida, che viene anche distribuita gratuitamente negli Infopoint fino al numero di 4 mila copie con la Firenze Welcome card.

Redazione Nove da Firenze