Ubriaco al volante di un furgone senza assicurazione e con patente scaduta

Prato: l'uomo fermato in piazza Mercatale in seguito ad uno scontro. Oltre 4.000 euro di sanzioni. Denunciata anche una donna che in stato d'ebbrezza ha causato un incidente alla rotatoria tra via dei Trebbi e la Declassata


Era appena passata la mezzanotte di domenica quando la pattuglia della Polizia municipale in servizio in piazza Mercatale ha assistito ad un piccolo incidente causato da un autocarro Iveco che, durante una manovra di retromarcia, ha urtato un veicolo in fermata a margine strada.

Gli agenti, fermato subito il furgone, si sono resi conto che il conducente, un italiano di 41 anni, manifestava evidenti segni di alterazione per l’assunzione di sostanze alcoliche tanto da apparire ubriaco. 

L'uomo è stato sottoposto ad un primo controllo con precursore che è risultato positivo all’alcol, ma rifiutandosi di eseguire la prova con etilometro, probabilmente nel tentativo di eludere il controllo, è stato denunciato dalla pattuglia sia per il rifiuto a sottoporsi all’alcoltest che per la guida in stato di ebbrezza accertata in via sintomatica, visti gli evidenti segni da intossicazione da alcol.

Gli ulteriori controlli sul veicolo hanno dimostrato che l’autocarro era privo dell'obbligatoria copertura assicurativa ed anzi era già stato sottoposto a sequestro.

Inevitabili le numerose sanzioni amministrative, per oltre 4000 euro, con ritiro della patente di guida, peraltro scaduta. Il conducente è stato privato della disponibilità del furgone con ulteriore sequestro finalizzato alla confisca ed è stato denunciato all'Autorita Giudiziaria.

In aggiunta a questo episodio, la Polizia municipale ha denunciato anche una donna cinese di 36 anni che aveva il tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge e che era rimasta coinvolta in un incidente stradale verificatosi la notte di martedì scorso presso la rotatoria tra via Leonardo da Vinci e via dei Trebbi.

Gli agenti dell’Ufficio sinistri sono intervenuti sul posto per i rilievi ed intuendo che l’incidente stradale poteva essere stato causato dall'abuso di alcol, hanno richiesto alla struttura ospedaliera presso la quale era stata condotta la conducente ferita di eseguire dovuti accertamenti per il controllo alcolemico nel sangue. Infatti la donna aveva perso il controllo del proprio veicolo ed era terminata fuori strada senza il coinvolgimento di ulteriori veicoli.

I risultati degli esami giunti al Comando di Polizia Municipale hanno confermato che la conducente era in stato di ebbrezza: aveva un tasso alcolemico oltre i limiti di legge. La donna è stata denunciata all'Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza con ritiro della patente di guida e con il fermo amministrativo della sua auto.

Redazione Nove da Firenze