Turisti nel mirino dei borseggiatori: derubato ferma il ladro

Ladro bloccato dallo stesso derubato e dagli agenti del Reparto Tecnologie di Supporto che passavano in auto


Stavano passando in auto quando hanno visto in diretta un alterco tra due uomini e si sono fermati per dividerli. E dal racconto di uno dei due hanno ricostruito che era appena avvenuto un furto, poi sventato dalla prontezza del derubato. È successo ieri pomeriggio in via del Ponte alle Mosse. 

Un turista belga stava scendendo da un bus quando gli si è affiancato un uomo che, approfittando di un suo attimo di distrazione, gli ha sfilato il portafoglio. Il turista però si è reso immediatamente conto di quanto era avvenuto: ha cercato di bloccare il ladro facendolo cadere a terra. Tra i due è nato un diverbio immediatamente sedato da due agenti del reparto tecnologie di supporto che si sono fermati mentre transitavano a bordo dell’auto di servizio. Gli agenti hanno restituito al turista il portafoglio ancora integro: nella caduta era scivolato a terra. Il ladro è stato accompagnato presso il Comando di Porta al Prato e, risultato senza documenti, è stato fotosegnalato presso la Polizia Scientifica. Si tratta di 58enne tunisino già noto alle forze dell’ordine. Su disposizione del magistrato di turno, l’uomo è stato denunciato per la violazione della legge sull'immigrazione e per furto

Redazione Nove da Firenze