Tre viola positivi al Coronavirus, l'incubo continua

La nota della Fiorentina nell'imminenza della ripresa degli allenamenti. Positivi anche tre componenti dello staff. Barone: "Vogliamo uno stadio nuovo nell'area metropolitana". Oggi Iachini compie 56 anni


Tre giocatori e tre membri dello staff della Fiorentina sono risultati positivi al Coronavirus. E' la stessa società viola a comunicarlo attraverso i suoi canali ufficiali. "A seguito dei controlli di laboratorio effettuati nel pomeriggio di ieri - si legge -  ACF Fiorentina comunica che sono stati identificati 3 atleti e 3 dello staff tecnico-sanitario positivi al Covid 19. La Società ha provveduto come da protocollo a proseguire l’isolamento delle persone coinvolte. Domani mattina sono previste per il resto del gruppo le viste medico sportive propedeutiche all’inizio dell’attività facoltativa sul campo".

Una brutta tegola per la Fiorentina, che non ha comunicato i nomi. Pare, per tranquillizzare i tifosi, che tutti e sei stiano bene. L'inizio degli allenamenti individuali era previsto per domani.

A marzo erano risultati positivi al virus Dusan Vlahovic, Patrick Cutrone,e German Pezzella e il fisioterapista Stefano Dainelli, tutti guariti.

Oggi il tecnico viola Beppe Iachini ha compiuto 56 anni essendo nato ad Ascoli il 7 maggio 1964. Iachini ha ricevuto gli auguri in diretta radio da Joe Barone, che ha rilasciato una lunga intervista a Radio Toscana, nella quake ha detto fra l'altro che il futuro del tecnico e di Chiesa saranno decisi a fine campionato, non prima, e che l'idea della Fiorentina sarebbe quella di fare uno stadio nuovo e non di ristrutturare il Franchi. "Vogliamo uno stadio nuovo nell'area metropolitana", ha detto il direttore generale viola

Redazione Nove da Firenze