Trasporto pubblico: aggressione ad autista in piazza Puccini 

Il Movimento 5 Stelle chiede vigilanti a bordo degli autobus


"Non è possibile nè tantomeno accettabile che gli autisti dell'Ataf siano sempre più spesso oggetto di violenza da parte di alcuni autenti del servizio" commenta Arianna Xekalos, capogruppo del Movimento 5 Stelle a Firenze.

"A quante aggressioni dovremo ancora assistere prima che la politica intervenga mettendo la parola fine? Sono anni che insistiamo sulla necessità di installare telecamere a bordo di ogni vettura" - continua la Capogruppo - "Se poi queste non saranno sufficienti, si inizi a pensare anche alla presenza di un vigile, o comunque un vigilante, a bordo o ancora, all'installazione di un pulsante in diretto collegamento con la Stazione di Polizia per poter intervenire urgentemente, sia a favore degli autisti che degli utenti stessi, spesso di sesso femminile"

"Firenze è sempre più soggetta a crimini e violenze e questo clima si respira ancora di più in alcuni servizi come quello del trasporto pubblico. Per le mancanze della politica non possono rimetterci i cittadini, in questo caso gli autisti." - conclude Xekalos - "Esprimiamo tutta la nostra vicinanza all'autista che è stata aggredita poche ore fa in piazza Puccini. Che possa essere l'ultimo episodio di violenza a cui assistiamo"

Redazione Nove da Firenze