Toscana in crisi per i rifiuti: la Piana scrive alla Regione

Raccolta differenziata: obiettivo mancato


"Gli obbiettivi della Regione Toscana in questo tema, sono sempre stati ambiziosi, non perché fosse impossibile raggiungerli, ma semplicemente perché ci sono soggetti che sono interessati al contrario, ovvero a far fallire la raccolta differenziata" è l'accusa lanciata dai Comitati della Piana ed inviata all'assessore regionale Fratoni. 

"A partire dalla LR 25/98 gli obbiettivi di raccolta differenziata sono stati puntualmente disattesi di circa 20 punti su base costante, come sta avvenendo per la legge attuale.
Perciò al di là degli obbiettivi che annualmente vengono incrementati da parte della Regione, sarebbe l’ora che venissero rimossi i vertici gestionali che puntualmente disattendono tali obbiettivi per incapacità e/o per altre ragioni.
Le scuse di circostanza, senza mai cambiare nulla, con i falsi incrementi degli obbiettivi, per rimanere allo status quo, non sono più ammissibili e la gente lo sta percependo, come la tariffazione puntuale, prevista per legge ma che qualcuno non ha interesse a far applicare" concludono dal Coordinamento Comitati per la Salute della Piana di Prato e Pistoia
www.pianasana.org

Redazione Nove da Firenze