Tentata rapina in banca in via Il Prato: catturati i malavitosi

Nardella: “Grazie alla Polizia di Stato per l’azione efficace e tempestiva”


Oggi a Firenze due rapinatori sono stati condotti in carcere dai poliziotti con un intervento da manuale. L'arresto dei due rapinatori ha avuto luogo mentre si trovavano all’interno della filiale di Banca Intesa a Porta a Prato, oggetto di una recente ristrutturazione per rafforzarne la sicurezza. Poteva succedere il peggio, visto che i due erano armati, invece la professionalità degli Agenti dell’Unità Operativa Pronto Intervento e degli Operatori della Squadra Volante ha convinto i due malavitosi a desistere senza far degenerare la situazione ed evitando di esporre la cittadinanza a pericoli, vista la centralità di viale Fratelli Rosselli.

"Grazie agli agenti della Polizia di Stato che sono intervenuti tempestivamente e con efficacia per sventare una rapina in banca in corso in via Il Prato questo pomeriggio, arrestando i malviventi e garantendo anche l’incolumità delle persone coinvolte”. Lo dichiara il sindaco Dario Nardella. Appresa la notizia, il sindaco si è subito sentito telefonicamente con il questore Alberto Intini. “Ancora una volta – aggiunge Nardella – si dimostra che a Firenze l’attenzione al tema della sicurezza è alta e concreta”.

"Questi sono gli eroi silenziosi che ogni giorno, ogni notte indossano una divisa e grazie alla loro tenacia e al loro coraggio dimostrano ancora una volta quanto sia centrale avere uomini preparati e mezzi efficienti per garantire la sicurezza dei cittadini. Sono sicuro -commenta Massimo Bartoccini, Segretario Provinciale del SAP Firenze- che oggi più che mai tutta la cittadinanza fiorentina sia vicina con affetto a chi svolge una professione così essenziale per la comunità rischiando la vita".

Redazione Nove da Firenze