Taxi, protesta a Firenze: mercoledì serpentone bianco sui viali

L'iniziativa di Azione Taxi contro l'ipotesi di lockdown e non solo. Partenza alle 9 da piazzale Michelangelo ed arrivo in piazza Duomo


L'aria in Italia sta nuovamente cambiando e si torna a parlare di misure strette anti Coronavirus e possibili nuovi lockdown. Le categorie economiche si stanno mobilitando a vari livelli e in questo quadro, è in programma una vistosa protesta mercoledì prossimo 28 ottobre a Firenze ad opera dei tassisti che aderiscono ad Azione Taxi. Coloro che aderiranno, e saranno certamente almeno alcune decine, daranno vita a un serpentone bianco che partirà alle 9 da piazzale Michelangelo. 

Il percorso prevede i viali fino a Porta Romana, poi tutti in direzione Ponte alla Vittoria, ancora i viali fino a via Dell'Agnolo, con entrata  in centro fino a piazza Duomo. Poi il ritorno al piazzale. 

Il serpentone, che potrebbe avere una velocità tra i 20 e i 25 km, nelle intenzioni degli organizzatori non bloccherà il traffico cittadino. 

A Torino una iniziativa analoga è prevista lunedì, a Napoli venerdì.

Oltre al timore di misure troppo strette che strangolerebbero un'economia già in difficoltà, nella categoria dei tassisti c'è malumore per gli scarsi o addirittura assenti aiuti economici avuti in questo periodo.

Redazione Nove da Firenze