Forti temporali in corso in Toscana: la Protezione civile in allerta

A Prato dalle 13,30 è aperto il Coc (Centro operativo comunale) mentre si registrano difficoltà in varie zone della città. Dalle 14 piove intensamente anche nell'area fiorentina: traffico in tilt e allagamenti diffusi. Dalla tarda serata inizierà l'allarme vento


Pioggia battente da ore in quasi tutta la Toscana e situazione che in qualche zona è preoccupante. A Prato è aperto dalle 13.30 il Centro operativo comunale della Protezione civile, con il coinvolgimento di Protezione civile, volontariato, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e tutti gli uffici comunali coinvolti. 

Sin da questa mattina alle 9 è stato aperto il Cesi (centro situazioni rafforzato), ma dato l'evolversi della situazione è stato deciso di aprire il Coc. A causa delle intense piogge delle scorse settimane e della ripresa del maltempo nella giornata di oggi, il livello dei fiumi è alto e il Bisenzio ha superato il primo livello di guardia per cui sin da questa mattina le piste ciclabili lungo fiume sono state chiuse con ordinanza e al momento sono allagate.

Si registrano difficoltà in varie zone della città. Sono segnalati problemi ai sottopassi della Questura in direzione Pistoia, di Pratilia in direzione Pistoia e di viale Nam Dinh in direzione Nord.

È presente un presidio fisso sulla Bardena, la cui situazione desta preoccupazione, in via Curzio Malaparte. Si segnala un problema su via di Cerreto e Solano a Figline per frana sulla sede stradale.
Inoltre via Valdingole e Fosseto è stata chiusa al transito per allagamento, così come si segnalano allagamento in via dell'Alberaccio e via del Lazzeretto. Le squadre della protezione civile stanno intervenendo.

Dalle 14 circa è iniziato a piovere forte anche sulla zona di Firenze: allagamenti in corso e traffico in tilt in varie zone.

In particolare, confermata l'allerta gialla a Firenze per la possibilità di forti temporali e per il rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto “reticolo minore” che comprende i corsi d'acqua secondari: in particolare Ema, Mugnone e Terzolle. In nottata scatterà quella per rischio vento forte.

Lo segnala il Centro funzionale regionale (Cfr) nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.
Il codice giallo per i temporali terminerà alle 20 di oggi. A mezzanotte, invece, scatterà quello per rischio vento forte che proseguirà fino alla mezzanotte di mercoledì 4 dicembre.

Fenomeni previsti (fonte Cfr):

una perturbazione è in transito nella giornata di oggi sulla nostra regione; domani miglioramento con rinforzo dei venti di Grecale (NE)
PIOGGIA: nel resto della giornata di oggi precipitazioni, anche temporalesche, più probabili e frequenti sulle province di Firenze, Siena e Arezzo. Sul nord ovest e sulla costa precipitazioni più isolate. Dalla serata e per la giornata di domani ulteriore miglioramento con precipitazioni deboli e confinate ai crinali appenninici e ai versanti adriatici dell'Appennino fiorentino e aretino. Si stimano cumulati medi significativi sulle zone interne centrali e meridionali,con massimi generalmente non elevati con intensità oraria fino a forte.
TEMPORALI: nel pomeriggio di oggi, lunedì, possibili residui forti temporali sulle zone interne centrali e meridionali. Domani nulla da segnalare.
VENTO: nel corso della giornata di domani rinforzo del vento di Grecale su tutta la regione con possibili forti raffiche anche in pianura allo sbocco delle vallate appenniniche.

Redazione Nove da Firenze