Super batterio: cresce ancora il numero di casi e decessi in Toscana

L'assessore Saccardi: "Le persone infettate sono salite a 90. I decessi sono nella misura del 40%". Il dato preciso non può essere comunicato perché alcuni morti soffrivano di numerose altre patologie


(DIRE) Firenze, 18 set. - Sale ancora il numero di casi di infezione in Toscana legati al super batterio, resistente agli antibiotici, New Delhi. Oggi l'agenzia regionale di sanità ha pubblicato l'aggiornamento settimanale. "Sono salite a 90 - spiega l'assessore al Diritto alla Salute Stefania Saccardi - le persone che hanno contratto l'infezione. Sappiamo che i decessi sono all'incirca nella misura del 40%, come dice la letteratura". 

L'agenzia non comunica un dato preciso dei decessi. Una prudenza legata al fatto che non è ancora sicura la correlazione fra l'infezione e la morte di pazienti molto spesso affetti da numerose patologie. Sta di fatto che la diffusione del New Delhi non si arresta. "Stanno aumentando i numeri - ammette Saccardi- e questo è anche il frutto della crescita delle verifiche che stiamo facendo dentro i nostri sistemi ospedalieri". (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze