Rubrica — Fiorentina

Nuovo stadio: Nardella-Fiorentina 1-1

Le foto sono concesse dal sito http://it.violachannel.tv

Altro pareggio al Franchi: Fiorentina-Cagliari 1-1 (Veretout, Pavoletti)


Alla fine, a fare palpitare di più i cuori dei tifosi è stata la polemica scatenata dalle dichiarazioni rilasciate ad un'emittente radiofonica dal Sindaco, che si è detto non più certo che il club viola manterrà l’impegno assunto nei confronti del Comune di presentare il progetto.

La società ha subito riconfermato in un cortese, ma puntiglioso, comunicato che presenterà il proprio progetto solo nel momento in cui la variante urbanistica giungerà all'approvazione. Per ora la Fiorentina ha solo effettuato i sondaggi sull’area e completato il progetto provvisorio. Insomma, per la Fiorentina non è mai stato determinante lo spostamento della Mercafir, quanto la disponibilità gratuita di un’area con una dimensione adeguata per realizzare il progetto.

In segno di pace Dario Nardella si fa vedere in tribuna, ma il clima al “Franchi” resta raffreddato: imperversano scrosci di pioggia e soprattutto il vento. Difficilissimo controllare il pallone, ancora più complicato alzarlo. Problemi maggiori per la Fiorentina che gioca controvento.

In campo la Fiorentina segna con Veretout su rigore, il Cagliari trova il pari con Pavoletti. Succede tutto nel secondo tempo dopo che nella prima frazione Chiesa aveva sfiorato il vantaggio e Lafont aveva detto di no a Cerri. Protagonista è anche il meteo con un vento fastidioso che rende imprevedibile la traiettoria delle palle alte e la pioggia che a tratti fa scivolare troppo il pallone. La partita è fisica, con i viola che provano a farla e gli uomini di Maran che intasano bene gli spazi. Dopo il vantaggio al 60’ e il pareggio nove minuti dopo la Fiorentina ci prova ancora con le azioni insistite di Chiesa che trova un grande Cragno ad opporsi in almeno due occasioni, prima su una puntata rasoterra e poi su un bel tiro al volo. Nel mezzo è Lafont a dire di no su una conclusione sporca di Joao Pedro. Nel finale scontro tra Pezzella e Milenkovic che dopo le cure mediche riprendono fino al 99’ a giocare con le teste fasciate. Il finale è 1-1. Fiorentina e Cagliari provano a superarsi sino all’ultimo, ma il pareggio pare scritto ed è giusto così.

Le parole del Patron, Andrea Della Valle, al temine della gara contro la squadra di Maran: "Partita complicata, il vento non ha sicuramente aiutato. Non era facile contro una squadra fisica e ben organizzata come il Cagliari. Ora dobbiamo lavorare a testa bassa per la partita di sabato a Torino. E' stato bello rivedere la famiglia di Davide allo stadio".

E il commento di Rolando Maran: “L’abbiamo interpretata come l’avevamo preparata in settimana, dando pressione e non abbassandoci mai. Il vento poteva metterci in difficoltà specie nel secondo tempo ma abbiamo sempre risposto colpo su colpo, non abbassandoci mai. Quando siamo andati sotto, abbiamo avuto la capacità e la forza di riequilibrare la partita. Dopo c’è stata un’occasione per parte, la nostra di Joao e quella della Fiorentina col tiro al volo di Chiesa: abbiamo provato a vincere sia noi che loro, il che è stato buono anche per lo spettacolo”.

FIORENTINA:

Lafont, Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi, Edimilson, Gerson, Veretout, Chiesa, Simeone, Pjaca. A disp. Dragowski, Sottil, Laurini, Ceccherini, Hancko, Dabo, Diks, Benassi, Vlahovic, Eysseric, Thereau, Mirallas. All. Pioli

CAGLIARI:

Cragno, Bradaric, Cerri, Joao Pedro, Barella, Pisacane, Padoin, Ionita, Ceppitelli, Faragò, Castro. A disp. Rafael, Aresti, Pajic, Andreolli, Dessena, Cigarini, Sau, Pavoletti, Doratiotto, Romagna. All. Maran

Redazione Nove da Firenze