Spiagge di Livorno: tradizionale pulizia lunedì 15 giugno

Comune, Aamps e associazioni ambientaliste non rinunciano al consueto evento annuale di inizio stagione


Livorno, 12 giugno 2020- Pur non potendo avere la presenza degli studenti delle scuole cittadine, a causa delle disposizioni governative sull’emergenza sanitaria in corso relative al distanziamento interpersonale, il Comune di Livorno e AAMPS hanno deciso di organizzare il consueto evento annuale di pulizia delle spiagge cittadine che dà simbolicamente avvio alla stagione estiva.

L’appuntamento è in programma lunedì 15 giugno 2020, dalle ore 9.00 alle 11.00, alla Rotonda di Ardenza nella piazzola adiacente il “Centro windsurf 3 ponti”. Sono state invitate a partecipare le associazioni ambientaliste locali ma, come sottolinea l’assessora all’Ambiente Giovanna Cepparello, non vi saranno preclusioni per i cittadini che si presenteranno all’info point per dare il proprio contributo: “Avevamo in programma un avvenimento di impegno sociale-ambientale che, nelle previsioni, avrebbe coinvolto centinaia di cittadini tra volontari e studenti. Purtroppo non ci troviamo nelle condizioni di farlo per motivi noti. Vogliamo comunque organizzare questo piccolo evento perché mantiene un’importanza simbolica per tutta la città. Raccomandiamo ai cittadini che volessero partecipare – aggiunge Cepparello – di presentarsi ma, possibilmente, non in folti gruppi e di attenersi scrupolosamente alle indicazioni che verranno fornite all’info point”.

Per la raccolta dei rifiuti in sicurezza i partecipanti riceveranno in dotazione guanti, mascherine protettive e sacchi per il multimateriale e l’indifferenziato, nonché indicazioni su quali arenili attivarsi nelle vicinanze.

AAMPS sottolinea che dal 22 maggio è iniziato il servizio quotidiano di pulizia degli arenili pubblici, delle calette e dei porticcioli (ad esclusione delle aree date in concessione). “Si tratta di un’attività – tiene a sottolineare l’Amministratore Unico di AAMPS Raphael Rossi – che i nostri operatori realizzeranno con il consueto scrupolo fino al 15 di settembre. Colgo l’occasione per ricordare ai cittadini di utilizzare i cestini posizionati in prossimità delle spiagge solo per i piccoli rifiuti. Troppo spesso, infatti, vengono riempiti con sacchetti di rifiuti vari che dovrebbero essere conferiti durante l’ordinario servizio di raccolta porta a porta. In questa direzione – afferma Rossi – siamo in procinto di avviare una serie di campagne di comunicazione a favore della cittadinanza in sinergia con l’uff. Ambiente del Comune di Livorno e della Polizia Municipale”.

Si segnala che AAMPS sta realizzando in questi giorni la programmata raccolta della posidonia oceanica poi avviata agli impianti di trattamento. In più è già attiva la raccolta dei rifiuti con i volontari dell’associazione Mare Vivo presso gli arenili raggiungibili con maggiore facilità con un gommone via mare.

Redazione Nove da Firenze