​Sicurezza stradale: controlli della Polizia Municipale sulle principali strade di Firenze

Oltre 2.200 veicoli controllati, 4 patenti ritirate, 3 veicoli sequestrati per mancanza di assicurazione, 9 veicoli sottoposti a fermo e 14 sanzioni per superamento dei limiti di velocità


Dalle 9 alle 13 la Polizia Municipale ha effettuato 14 posti di controllo (di cui uno dinamico in moto borghese e uno per il controllo dei formulari per il trasporto di materiali) sulle principali arterie del traffico cittadino come lungarno Aldo Moro, via Generale della Chiesa-via Aretina in uscita città, viale Europa, via Marco Polo in ingresso città, via Senese, piazza della Calza-via dei Serragli, via Villamagna-via Kassel in ingresso città, via Fortini, viale Paoli, via Lungo l’Affrico, via Canova, via Forlanini. Complessivamente sono stati impegnati 57 tra agenti e ufficiali che hanno utilizzato i dispositivi in dotazione come tele-laser, scout speed, autovelox, etilometri.

In tutto sono stati controllati 2.239 veicoli con 75 infrazioni accertate, 4 patenti ritirate, 210 i punti decurtati e quasi 13.500 euro di sanzioni. Tre i mezzi risultati senza assicurazione (con verbale da 849 euro e sequestro ai fini della confisca) rispettivamente in in via Generale dalla Chiesa, via Lungo l’Affrico e via Canova. Sono stati invece 12 i mezzi scoperti senza revisione (multa da 169 euro).

In via Senese gli agenti hanno fermato un 34enne originario dell’Est ma residente a Firenze alla guida di un motociclo. L’uomo è stato multato con un verbale da 1.001 euro perché con la patente di categoria B guidava uno scooter 150 di cilindrata intestato al suocero. Scattato anche il ritiro della licenza di guida. Anche per il proprietario del veicolo è scattata una sanzione per incauto affidamento del mezzo a persona con patente di categoria diversa (verbale da 389 euro). Per gli agenti impegnati nel posto di controllo di via Senese anche un fuori programma: sono infatti intervenuti in un incendio alla canna fumaria di una rosticceria: prima hanno chiamato i Vigili del Fuoco, poi hanno istituito un senso unico alternato per consentire lo spegnimento.

Un’altra patente è stata ritirata in lungarno Aldo Moro a un conducente che con il suo veicoli è stato “pizzicato” mentre superava il limite di velocità di oltre 40 chilometri orari (ma non oltre i 60). Per lui anche una sanzione da 532 euro e il taglio di 6 punti-patente. Sullo stesso lungarno il telelaser ha intercettato ulteriori 10 veicoli che superavano i limiti di velocità. Tra questi un’auto, condotta da un 60enne fiorentino, che viaggiava a 96 chilometri all’ora: anche per lui è scattato il ritiro della patente ai fini della sospensione, un verbale da 532 euro e il taglio di 6 punti. Gli altri 9 conducenti (alla guida di 7 automobili e due furgoni) superavano il limite tra 10 e 40 chilometri orari, violazione per cui sono previsti un verbale da 169 euro e 3 punti decurtati.

Altri quattro veicoli sono stati immortalati dall’autovelox sul Viadotto Marco Polo: per uno il superamento è stato inferiore a 10 chilometri all’ora (verbale da 41 euro) mentre per gli altri tre lo sforamento rilevato era compreso tra 10 e 40 chilometri orari.

Ritirate anche due patenti in via di Villamagna e in viale Paoli perché scadute (sanzione da 155 euro e ritiro del documento).

Gli agenti hanno anche sottoposto a fermo (durata 60 giorni) anche nove mezzi a due ruote perché i conducenti sono stati sorpresi con il casco slacciato (anche sanzione da 81 euro, taglio di 5 punti patente). Per quanto riguarda la guida con telefonino, gli agenti hanno elevato 12 verbali (161 euro e taglio di 5 punti patente) mentre sono risultati tutti negativi i pretest per l’alcolemia effettuati su tutti i conducenti.

Infine i controlli mirati al trasporto di materiali. La pattuglia si è posizionata all’inizio in viale Europa e poi in via Generale della Chiesa. Dodici i veicoli fermati, di cui uno sanzionato per mancanza di assicurazione (849 euro e sequestro del veicolo). Multa anche per un autocarro che trasportava asfalto: gli agenti insospettiti per il carico che sembrava eccessivo. Il veicolo è stato pesato e in effetti è emersa un’eccedenza di peso di oltre il 30%. Per il conducente, un 48enne residente nella provincia di Firenze, è scattato un verbale da 422 euro e il taglio di 4 punti patente. (mf)

Redazione Nove da Firenze