Serie A: il Napoli ha fame dei gol di Mertens

Prandelli - conferenza stampa verso Napoli vs Fiorentina -

Senza dimenticare Insigne. La conferenza stampa del tecnico viola alla vigilia


Il Napoli contro la Fiorentina vuole rimanere agganciata alle prime. Ma nelle ultime settimane hanno un rendimento simile: sette punti nelle ultime cinque partite per il Napoli, otto per la Fiorentina. Tuttavia è netto divario in classifica (13 punti) e così il pronostico in vista del lunch match di domenica allo stadio Maradona è completamente a favore dei padroni di casa. Anche se la vittoria del Napoli in casa manca da più di un mese, gli azzurri confidano in Dries Mertens: al ritorno da un lungo infortunio. Sul fronte opposto occhio a Dusan Vlahovic, perché il ventenne serbo pare aver ritrovato la via del gol.

Seduta mattutina per il Napoli al Training Center. Gli azzurri preparano il match contro la Fiorentina in programma domani allo Stadio Maradona per l'anticipo della 18^ giornata di Serie A (ore 12.30). La squadra ha lavorato sui campi 1 e 2 iniziando la sessione con una fase di riscaldamento. Successivamente lavoro di velocità e rapidità tra ostacoli. Chiusura con esercitazione tattica e partita a campo ridotto.

“Una sconfitta per il calcio italiano e le persone che vengono in Italia pensando di poter investire. Spero che Rocco non perda l’entusiasmo, perché sarebbe un autogol clamoroso. Abbiamo la fortuna di aver trovato una persona con dei valori importanti, per noi Commisso è un valore aggiunto. Un Club con strutture importanti potrebbe fare la storia della Fiorentina ed il bene del calcio. La presenza forte della Proprietà è qualcosa di importante, anche ieri Rocco ha seguito l’allenamento da bordo campo. Ho percepito nel Presidente la volontà di lasciare il segno” dichiara in conferenza stampa il tecnico viola alla vigilia. “Non dobbiamo mai farci condizionare da quello che avviene fuori dal campo. La squadra sta facendo tutto il possibile per dimostrare che possiamo costruire qualcosa di importante per il futuro. Contro il Napoli serviranno idee ben precise. Se difendiamo bassi, andiamo incontro ad una partita di grande sofferenza, dovremo quindi provare a fare la gara”.

NAPOLI

“Una squadra che gioca insieme da tempo e che si conosce perfettamente, con qualità tecniche straordinarie. Gattuso è un ottimo allenatore ed è sempre molto bravo a motivare i suoi ragazzi. Dovremo stare molto concentrati”

MARADONA

“Potremmo stare ore a parlare di Diego. L’uomo è riuscito a farsi volere bene da tutti, ed ha fatto sognare i bambini di tutto il mondo. Presentarsi in uno stadio che porta il suo nome già incute timore ‘sportivo’”.

RIBERY e PEZZELLA

“Dobbiamo vedere l’ultimo allenamento. In questo momento non posso confermare la completa guarigione di tutti. Domenica avrò sicuramente la necessità di insistere sulle qualità di certi calciatori”.

KOUAME

“Ragazzo serio e motivato, vuole migliorare sempre. Chirstian è un’attaccante di livello che può ricoprire più ruoli”.

Redazione Nove da Firenze