Scooterista da record: fugge al controllo e colleziona 9.163 euro di sanzioni

Firenze: girandola di multe per le violazioni commesse durante la fuga, per guida senza patente e con mezzo non assicurato. Il giovane è stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale


Multe per violazioni varie al codice della strada per oltre 9.000 euro. Un vero e proprio record in negativo quello stabilito ieri da un 23enne residente in un comune della provincia. Il giovane stava transitando su uno scooter in via delle Porte Nuove quando gli uomini di una pattuglia del distaccamento della Fortezza della Polizia Municipale hanno scoperto, grazie ad un APP che consente una verifica in tempo reale con la Motorizzazione Civile, che il mezzo non era in regola né con la copertura assicurativa né con la revisione statale. Hanno quindi intimato l’alt ma il conducente ha ignorato l’ordine cercando di sfuggire ai controlli. 

A questo punto è iniziato un inseguimento durante il quale lo scooterista ha commesso numerose infrazioni tra cui il transito in controsenso, la guida pericolosa, l’alta velocità anche in prossimità di un attraversamento pedonale e il mancato rispetto della precedenza. La fuga si è conclusa in via Lippi e Macia ma il giovane ha cercato ancora di sottrarsi ai controlli opponendo resistenza e per questo è stato accompagnato al comando. Dagli accertamenti è emerso che il 23enne non aveva la patente (mai conseguita), che il mezzo non di sua proprietà non era assicurato dal marzo 2019 e che la revisione statale era stata omessa più volte.

Lungo l’elenco dei verbali elevati per complessivi 9.163 euro di sanzioni per il conducente (la più salata quella per guida senza patente 5.100 euro) cui si aggiunge la multa da 397 euro per il proprietario del mezzo per incauto affidamento. Se avesse avuto la patente, poi, le violazioni si sarebbero tradotte in un taglio di 81 i punti mentre per lo scooter sono scattati il sequestro ai fini della confisca (per la mancanza di assicurazione) e il fermo per 3 mesi (per guida senza patente). Il giovane è stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. 

Redazione Nove da Firenze