Scarti di pellame dentro i cassonetti: una denuncia

​Al titolare di una ditta di pelletteria la Polizia municipale ha contestato l’abbandono e il trasporto non autorizzato di rifiuti. L’intervento mercoledì nella zona di via Pistoiese


È arrivato in pieno giorno, ha fermato il suo veicolo di fronte a una postazione di Alia e ha iniziato a scaricare nei cassonetti scarti di pellame. Un comportamento che non è sfuggito a una persona che si trovava lì vicino che ha segnalato l’episodio alla Polizia che a sua volta ha allertato la Polizia Municipale. E per l’uomo, titolare di una azienda di pelletteria, è scattata la denuncia.
L’episodio risale a mercoledì intorno a mezzogiorno. Agenti del Reparto Ambientale sono intervenuti in zona via Pistoiese per l’abbandono illecito di rifiuti. La segnalazione è partita da un passante che ha visto un cittadino di nazionalità cinese scaricare dalla propria auto scatole contenenti scarti di pelletteria direttamente nei cassonetti. Dopo aver invitato senza successo l’uomo a interrompere l’attività illecita, il testimone ha chiamato Polizia di Stato che, dopo averlo bloccato, ha chiesto l’intervento della Polizia Municipale. Arrivati sul posto gli agenti hanno constatato la veridicità della segnalazione, supportata anche dal fatto che l’uomo è risultato titolare di ditta di pelletteria e che i rifiuti risultavano compatibili con gli scarti di produzione della sua attività. Per il cittadino cinese è scattata la denuncia per abbandono e trasporto senza autorizzazione di rifiuti (circa 80 chilogrammi di scarti contenuti in alcune scatole di cartone e un grande sacco nero). Veicolo e rifiuti sono stati sequestrati.

Redazione Nove da Firenze