Santa Trinita, rotte le pietre​: Palazzo Vecchio anticipa le Fake News color catrame

Palazzo Vecchio avvisa: "La ditta effettuerà un ripristino provvisorio per riaprire il passaggio dei pedoni"


 I lavori in corso sul ponte Santa Trinita sono stati effettuati dai tecnici di Enel e si tratta di un intervento, non programmato, che consiste nella riparazione di alcuni cavi sotto il marciapiede lato Ponte Vecchio.

Palazzo Vecchio gioca d'anticipo questa volta ed al fine di evitare il circolare di "immagini virali" in cui il catrame si impossessa dello storico ponte dal quale si gode di una vista privilegiata su Ponte Vecchio, avverte i cittadini "Durante i lavori è stata rotta la pavimentazione in pietra e la ditta ha già ordinato il lastrico per la sostituzione. In attesa della fornitura del materiale, prevista per la prossima settimana, sarà effettuato un ripristino provvisorio del marciapiede in modo da consentire la riapertura del passaggio per i pedoni".

Pertanto stavolta la frase "dopo l'asfalto torneranno le pietre" solitamente affidata ad un Tweet dell'assessore Stefano Giorgetti, arrivano prima delle toppe affinché non si pianga sul catrame versato. 

Antonio Lenoci