Santa Maria Novella, arrivano i parcheggi per le vetture con conducente

Azione NCC: “Riconosciuto il nostro ruolo di servizio pubblico”


La novità è stata annunciata con soddisfazione da Giorgio dell’Artino, presidente di Azione NCC. “Siamo soddisfatti per aver ottenuto questo grande risultato, per la città e per i lavoratori. Grazie all’amministrazione comunale di Firenze e, in particolare, al sindaco Dario Nardella e all’assessore Stefano Giorgetti per aver ascoltato le nostre necessità e aver mantenuto le promesse fatte”

Situazione ben diversa in altre città. Come a “Roma, dove mancano del tutto, o a Milano, che ha pochissimi spazi rispetto alle reali necessità”, spiega Dell’Artino. I nuovi parcheggi assegnati a Firenze valorizzeranno e agevoleranno il lavoro degli autisti regolari. “Dopo mesi di sacrifici e i disagi per i cantieri della tranvia - continua il presidente di Azione NCC - i lavoratori sono stati ripagati. Questo provvedimento è un segnale importante perché da una parte riconosce gli Ncc come trasporto pubblico dall’altra migliore le condizioni di lavoro rispetto ai mesi passati, quando era diventato quasi impossibile operare. In questo modo riusciamo a dare ai tanti turisti che arrivano anche un’immagine più bella della città. In questo modo riusciamo a dare ai turisti che arrivano anche un benvenuto professionale nella capitale del Rinascimento.”

Redazione Nove da Firenze