Sanità privata, rinnovato il contratto

Federico Gelli (presidente della Fondazione Italia in Salute): "Giornata storica"


Firenze, 8 ottobre 2020 - "Grande soddisfazione per la firma di questa mattina che, dopo 14 anni di attesa, rende ufficiale il rinnovo del contratto per i circa 100mila lavoratori e lavoratrici della sanità privata. Anche a loro vengono finalmente riconosciuti gli stessi diritti dei lavoratori della componente di diritto pubblico. È una giornata storica per la sanità italiana".

Così Federico Gelli, presidente della Fondazione Italia in Salute, commenta il rinnovo del contratto per i lavoratori della sanità privata siglato questa mattina al Ministero della Salute.

"Viene giustamente premiata la professionalità di questi operatori, mai venuta meno in questi anni, neanche nei mesi più difficili legati alla battaglia tuttora in corso contro il Covid-19. Il rilancio del Servizio sanitario nazionale riparta dalla valorizzazione del personale che quotidianamente vi opera", conclude Gelli.

Redazione Nove da Firenze