Rubrica — Siena Calcio

Robur luglio mese della verità mentre i Fedelissimi incontrano l’assessore allo sport

31 giorni che possono dire molto in campo e fuori: play off ed eventuali novità in tema societario. Intanto,l'iniziativa di parte del tifo organizzato


“Luglio col bene che ti voglio vedrai non finirà”: ecco il primo verso della canzone di Riccardo Del Turco datata 1968. Da Del Turco a Dal Canto. Il mister della Robur, 52 anni dopo, cerca un luglio “al sole” chiedendo ai suoi ragazzi di dare tutto nel cammino che li vedrà protagonisti nei play off.

Saltando il primo turno per la rinuncia dell’Arezzo, potrebbero essere 5 partite di fuoco: cinque match per un’estate che, per gli amanti del calcio, si prospetta da tutta da gustare. In realtà, un primo “assaggio”, di quello che si preannuncia un menù assai ricco, potremo averlo con la finale di Coppa Italia di Lega pro in programma sabato 27 giugno ore 20.45. Si affronteranno Ternana-Juventus U23 con diretta Rai sport.

Tornando a noi, non sarà soltanto un luglio di calcio giocato quello che interessa i bianconeri. Possibili novità si attendono in ambito societario con una domanda che echeggia nella mente dei tifosi: c’è qualcuno interessato a prendere il posto della presidente Durio? Di nomi, fino a questo momento, ne abbiamo sentiti tanti. Di fatti concreti assai meno.

Per la verità, nelle dichiarazioni pubbliche della signora Durio, che non ha mai escluso l'eventualità di proseguire il "cammino" da sola,  è emersa la volontà di trovare qualcuno che, almeno, la accompagnasse nel percorso verso il futuro: “in 2 si può far meglio che in 1” è stato il concetto evidenziato in sede di ultima conferenza stampa. Senza troppi dubbi, possiamo dire che, se qualcuno c’è, lo sapremo proprio in questo mese che rientra, a pieno titolo, in quel periodo strategico nel quale chi fa calcio organizza e valuta il presente per programmare e pianificare il futuro. 

Proprio il futuro preoccupa il tifo organizzato. Domani mattina, alle ore 9.30, una delegazione del consiglio direttivo del Siena club Fedelissimi incontrerà Paolo Benini assessore alla sport: al centro dell’agenda, naturalmente, la situazione societaria della Robur

“Luglio credevo ad un abbaglio invece ci sei tu”. La Robur cerca il suo sole sperando di prendere bagliori e non abbagli.

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore. Potete scrivergli a tonio.saponaro@virgilio.it

E-mail: tonio.saponaro@virgilio.it